Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 439.922.672
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 27 gennaio 2019 alle 18:07

S.Maria: 12 coppie di sposi al rinnovo delle promesse nuziali

Sono state ben dodici le coppie di sposi che nella mattinata di domenica 27 gennaio, in occasione della festa della famiglia, celebrata nella tradizione ambrosiana dopo l'Epifania, hanno festeggiato i propri anniversari di matrimonio e rinnovato le promesse d'amore dinanzi al parroco don Paolo Brambilla nella chiesa di Santa Maria Hoè. Le coppie più longeve, quelle formate da Comi Marisa e Brambilla Fulvio, e da Crippa Nina e Colombo Silvano, hanno addirittura celebrato 55 anni di matrimonio.


Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

"Mi piace sempre ascoltare i racconti delle coppie di varie età, per comprendere come si è evoluta la vita amorosa e la famiglia nel corso del tempo, con grandi cambiamenti nelle relazioni, nelle tradizioni e anche nei ruoli.  Nella nostra fantasia esiste la famiglia tradizionale, un modello ideale, che è probabilmente esistito solo nei primi decenni del 1900, proprio a fronte del fatto che l'istituzione della famiglia ha vissuto grandi cambiamenti. I modelli e le relazioni variano molto velocemente, di pari passo con l'evoluzione del costume da cui dipendono" ha spiegato il sacerdote. "Cosa significa dunque festeggiare la festa della Sacra famiglia di Gesù e di tutte le famiglie nella giornata di oggi? Il cristiano, in qualunque epoca si trovi, deve adottare un criterio: vivere pienamente e con dedizione la vita famigliare, seguendo l'amore di Gesù, giunto per santificare gli affetti familiari. Tutte le nostre famiglie sono imperfette, ma l'amore smisurato di Dio, attraverso la sua iniezione, permette ai nostri rapporti di giungere a compimento. Vivere la famiglia cristiana significa proprio mettere nei nostri rapporti questa "non misura", un amore che continua ad essere senza limite, ma con capacità di fare spazio all'altro. Gesù ha messo in noi la dedizione di questo amore smisurato, morendo sulla croce".

A conclusione della celebrazione, il parroco ha distribuito un piccolo presente a tutti gli sposi, in ricordo dell'anniversario.
G.M.G.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco