Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 317.603.447
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 01/11/2019

Merate: 29 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 29 µg/mc
Lecco: v. Sora: 25 µg/mc
Valmadrera: 22 µg/mc
Scritto Lunedì 03 dicembre 2018 alle 10:29

Cernusco: un pomeriggio per dare i numeri...in allegria

"Diamo i numeri": un nome che è tutto un programma.
Domenica pomeriggio si è tenuta la seconda edizione dell'evento, che ha riunito per la sua organizzazione i volontari dell'associazione Volontariamente, il CRA di Cernusco e gli educatori del centro diurno di Merate.

Gli organizzatori di Volontariamente, del centro diurno di Merate e del CRA di Cernusco insieme al Sindaco

Un pomeriggio di festa in occasione della Giornata della Salute Mentale, che, con il patrocinio del comune di Cernusco ha visto l'atrio della scuola primaria Gianni Rodari riempirsi di amici, calore ed allegria.
Si sono aperte le danze con un momento di intrattenimento offerto da Volontariamente, poi con l'incantevole esibizione del coro femminile Etiäinen -che, guardacaso, nella mitologia finlandese è il nome di uno spirito guida che sostiene le persone nel ritrovamento di una vita migliore-, per arrivare al -forse- momento più atteso della serata: l'estrazione dei premi della lotteria.

L'idea di celebrare la ricorrenza è nata dalla volontà di ribaltare la percezione collettiva e dissipare lo stigma che affligge chi convive con un siturbo psichico: non si tratta di situazioni da evitare o a cui rispondere con l'emarginazione, ma la risposta si trova proprio nell'inserimento nella società.
Per questo motivo i premi della lotteria gentilmente concessi dai commercianti della zona sono stati raccolti tramite gli ospiti stessi del centro diurno, a dimostrare che non c'è nulla che non possano fare. Insomma: vederli per le persone che sono, non per il loro disturbo.
Anche il Sindaco di Cernusco Giovanna De Capitani ha partecipato alla manifestazione ed ha lanciato un messaggio alla cittadinanza: "I pregiudizi sulla salute mentale sono dovuti alla mancanza di conoscenza: tante persone non vogliono imparare a capire e a conoscere cosa c'è dietro a chi è affetto da un disagio mentale e quindi preferiscono allontanarla. É questa la sfida che dobbiamo porci tutti insieme: come cittadini dobbiamo farci carico di conoscere, non avere paura di affrontare quello che è il disagio mentale."

Il primo cittadino ha ringraziato le associazioni per tutto quello che fanno ogni giorno e per il loro prezioso operato sul territorio: "Siete tanti fra utenti e volontari. Se anche noi istituzioni e cittadini vi stiamo vicini credo che Cernusco possa essere un territorio accogliente, come ha già dimostrato in tante altre occasioni".
Una volta pescati i fortunati numeri vincenti un ricco rinfresco con tanto di pandoro e panettone attendeva i presenti, per concludere in bellezza un bel pomeriggio passato in compagnia.
F.F.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco