• Sei il visitatore n° 484.656.013
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 20 ottobre 2018 alle 16:49

Merate: per la giornata contro alla violenza alle donne, serie di eventi per sensibilizzare

Due conferenze, una mostra e un flash mob. Tante sono le iniziative messe in campo in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne e che vedranno scendere in campo, ciascuna con un proprio contributo, diverse associazioni a partire dall'Altra Metà del Cielo/telefono donna, e poi Merate in Comune, Dietro la lavagna, Soroptimist international, Lions e Inner Wheel, Rotary Club Merate Brianza, Piccoli Idilli con il patrocinio del comune e della Provincia, la collaborazione di Libere Sinergie e lo spazio espositivo messo a disposizione da ArteE20.

Da sinistra Franca Rosa e Roberta Salvatori di Merate In Comune, Carla Bonanomi presidente Soroptimist,
Amalia Bonfanti presidente dell'Altra Metà del Cielo/Telefono donna, Gloria Tomasini past presidente di Soroptimist,
Patrizia Riva di Dietro la lavagna, Gloria Galdini dell'Altra Metà del Cielo/Telefono donna


L'obiettivo di questa serie di eventi, come hanno spiegato le promotrici, è quello di dare un segnale alla cittadinanza per "risvegliarla" sul tema affinchè si ponga un freno alla piaga dei femminicidi (che solo lo scorso anno ha mietuto 120 vittime) e si sensibilizza sempre più l'opinione pubblica anche con interventi di prevenzione del fenomeno. Il primo evento sarà il 27 ottobre a partire dal mattino in Sala Civica quando esperti tra cui magistrati, insegnanti, medici, rappresentanti di istituzioni si alterneranno al microfono per dare, ciascuno secondo il proprio ambito, una serie di pennellate su "Pensieri, voci, azioni: per un futuro senza violenza di genere". Venerdì 16 novembre in area Cazzaniga si parlerà di medicina e salute "La cura ha un genere?" e la parola sarà data a tre medici del Fatebenefratelli e alla dottoressa Maria Ines Riva medico condotto meratese. Infine sarà allestita, dal 30 novembre al 2 dicembre, presso i locali di ArteE20 una mostra itinerante, giunta direttamente dagli Stati Uniti, dal titolo "Com'eri vestita?" finalizzata a smantellare il pregiudizio che ritiene evitabile una violenza se c'è un abbigliamento consono e non provocante da parte della vittima. Non mancherà il flash mob, domenica 25, che l'anno scorso aveva colorato la piazza con un lungo lenzuolo rosso. Anche per quest'anno l'iniziativa non mancherà di stupire ma, per un flash mob che si rispetti, ci sarà l'effetto sorpresa.

PER IL PROGRAMMA DETTAGLIATO CLICCA SULLA LOCANDINA

S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco