Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 354.730.125
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 22/09/2020

Merate: 13 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 7 µg/mc
Lecco: v. Sora: 12 µg/mc
Valmadrera: 9 µg/mc
Scritto Giovedì 04 ottobre 2018 alle 12:31

Trezzo: il ponte chiude per i tir sopra le 3,5 t. Stop chiesto dal sindaco, attende verifiche

Altra chiusura di un importante passaggio tra una sponda e l'altra dell'Adda, questa volta quantomeno parziale. Da quanto si apprende, il ponte di Trezzo chiuderà a partire da lunedì 8 ottobre ai camion che superano le 3,5 tonnellate.
Continunano le limitazioni ai ponti brianzoli, imposte in seguito alla chiusura del Ponte di Paderno. Il primo era stato quello di Brivio, passato al divieto di transito per mezzi pesanti da 45 a 40 tonnellate da un giorno all'altro. Sull'infrastruttura che collega Trezzo a Capriate, il milanese alla bergamasca, potranno perciò circolare giusto le automobili e i furgoni.


Il ponte che collega Trezzo a Capriate San Gervasio

Lo stop a bilici e autoarticolati è stato deciso nelle ultime ore, e in via provvisoria, dal sindaco trezzese Danilo Villa, il quale, secondo quanto è stato possibile apprendere, avrebbe chiesto rassicurazioni e informazioni più certe sulla tenuta della struttura, dati che ancora non avrebbe sotto mano e che avrebbe chiesto sostanzialmente alla Città Metropolitana e alla Provincia di Bergamo. Dati che servirebbero per capire quanto il ponte sia in grado di reggere l'innalzamento del transito (in particolare di automobili e pullman) dopo la chiusura del San Michele di Paderno. Sembrerebbe, oltretutto, che l'Amministrazione di Trezzo, insieme a quella di Capriate, abbiano avanzato una richiesta di rassicurazioni anche ad Autostrade per l'Italia, concessionaria dell'A4 Milano-Brescia e che quindi ha in capo il ponte autostradale poco distante dai centri abitati dei due Comuni.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco