• Sei il visitatore n° 507.561.904
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 19 settembre 2018 alle 07:48

Merate: dopo il furto ai VVF evade. Romeno patteggia 2 anni

I carabinieri lo avevano arrestato nella notte del 10 settembre, quando era stato sorpreso rubare alcuni attrezzi (per circa 3mila euro) dal magazzino della caserma dei vigili del fuoco di Merate durante il Fire party. Il giudice Salvatore Catalano, convalidato il fermo, ne aveva disposto gli arresti domiciliari a casa di una sorella in provincia di Bergamo, aggiornando il procedimento al 18 settembre per definire la sentenza. Dall'abitazione bergamasca però, il giovane di trent'anni si era allontanato senza avvisare l'Arma che lo aveva sorpreso a Paderno, nel negozio di snack aperto 24 ore su 24 situato in centro paese. Martedì mattina Artur Ahgayl è tornato in tribunale per essere sottoposto a processo. Il trentenne - difeso dall'avvocato Silvana Scalise - ha patteggiato due anni di reclusione complessivamente: sia per il furto, sia per la resistenza a pubblico ufficiale, sia per evasione. I due fascicoli sono stati infatti riunificati e il legale del romeno ha potuto trovare un accordo con il vice procuratore onorario Mattia Mascaro, poi convalidato attraverso la sentenza dal giudice Catalano.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco