Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 364.027.504
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 22/11/20
Merate: 32 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 28 µg/mc
Lecco: v. Sora: 25 µg/mc
Valmadrera: 26 µg/mc
Scritto Martedì 26 giugno 2018 alle 11:48

Sco Cavenago; Daniel Vitale suona un assolo a Giussano (MB), Casalini terzo e Anselmi è terzo a Gessate (MI)

Domenica 24 Giugno, a Giussano due gare riservate alla categoria esordienti. In quella del 1°anno, é un SUPERDANIEL Vitale a comandare la corsa e a far gioire la Sco Cavenago. Il ragazzo di Merate, con un'azione solitaria in prossimità di un'ascesa, al secondo dei cinque giri in programma, scollina con qualche secondo di vantaggio e si invola alla conquista della sua seconda vittoria stagionale a mani alzate, staccando il gruppo di 30 secondi. ECCEZIONALE
Bene Colombo e Trafeli incollati ai primi fino alla fine.

Gabriele Casalini tra gli atleti del secondo anno, come sempre è irrequieto e movimenta la gara con in suoi soliti attacchi, fino a riuscire a creare  quella che sembra essere la giusta selezione in compagnia di cinque altri atleti. La fuga però non va a buon fine e con un arrivo in volata riesce a salire sul terzo gradino del podio. Bravo e imprevedibile.

A Gessate (MI), gli allievi guidati dal DS Matteo Freguglia, corrono una gara da protagonisti. Daniele Anselmi a un mese e mezzo dal rientro dopo l'infortunio alla spalla, sfodera caparbietà e grinta entra nella fuga buona composta da quattro uomini, mentre Piras e Alessio Bonora, si mettono a disposizione del proprio compagno annullando ogni tentativo di attacco alla fuga.
Il bravissimo Daniele è terzo sotto il traguardo, Piras nel tentativo di vincere la volata del gruppo, ha un contatto con un rivale sufficiente per farlo rocambolare a terra proprio mentre si è quasi sulla riga bianca che determina la fine della corsa. Solo qualche abrasione viene riportata dal nostro portacolori e qualche guaio maccanico ma la sorte per fortuna questa volta è stata clemente. Nonostante l'accaduto si piazza al settimo posto.
Ottimo il lavoro dei nostri ragazzi, come ottima è stata la prova interpretata da Daniele che rompe il ghiaccio in una prova molto avversa.

Il DS Matteo Freguglia, " Bravi tutti i miei ragazzi, determinati e capaci di portare a compito ogni mia direttiva. Conosco molto bene le loro potenzialità e so che possiamo fare sempre la differenza".
Comunicato della società sportiva
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco