• Sei il visitatore n° 495.932.490
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 11 giugno 2018 alle 10:26

San Zeno: sui campi di calcio gli atleti per i memorial Fagetti, Redaelli e Mapelli

L'apertura della festa è avvenuta mercoledì 30 con la presenza e testimonianza di Nando Sanvito. A seguire si è inaugurata la mostra fotografica dei decenni di storia delle due sezioni.


Un fine settimana intenso per il Gruppo Sportivo di San Zeno, impegnato a festeggiare il 50° della sezione calcio e il 30° della sezione ritmica semplicemente facendo sport. I tornei di calcio delle giovanili hanno preso inizio con il primo girone a nove del "Memorial Walter Fagetti" categoria esordienti (annate 2005/2006). Sabato si è giocato il secondo girone della stessa categoria. Hanno partecipato alla fase finale di domenica dalle ore 16.30 le squadre di Monte Marenzo contro l'Oratorio Lecco Alta e del San Zeno contro il Pagnano.

La finalissima ha visto confrontarsi Pagnano contro Oratorio Lecco Alta, dove ha avuto la meglio la compagine meratese che in una avvincentissima finale è riuscita a segnare il goal partita nei minuti di recupero vincendo per 3 a 2. Terzo posto per il Monte Marenzo e quarto per la squadra di casa del San Zeno. Sabato e domenica dalle ore 9.00 alle 15.30 si sono svolti rispettivamente il "Memorial Enrico Redaelli" (a 5) categoria primi calci, e il "Memorial Franchino Mapelli" (a 7) categoria pulcini.
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):
Per questi due tornei i bambini partecipanti sono stati tutti vittoriosi, in quanto come consuetudine della società organizzatrice, il GS San Zeno, fino a una certa età non vengono previsti scontri diretti e finali, ma le varie società si confrontano con dei gironi all'italiana.

Ogni squadra è stata premiata con una coppa e tutti i bimbi hanno ricevuto una medaglia. Si sono confrontati in questi 3 giorni circa 300 bimbi e ragazzi dagli 8 ai 12 anni. «Tutto si è svolto nei migliori dei modi. Bimbi, allenatori, genitori, tutti quanti hanno mantenuto un comportamento davvero idoneo per quello che deve essere lo spirito di questo gioco tra ragazzi di questa età. Ringraziamo gli innumerevoli collaboratori che hanno contribuito a rendere speciale questi giorni» ha commentato uno degli organizzatori al termine della manifestazione.
Marco Pessina
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco