Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 348.767.878
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 13/08/2020

Merate: 15 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 10 µg/mc
Lecco: v. Sora: 12 µg/mc
Valmadrera: 9 µg/mc
Scritto Mercoledì 06 giugno 2018 alle 11:03

Paderno: concorso di Lario RH ''L’acqua nel mio territorio''

"L'acqua nel mio territorio", ovvero un concorso lanciato dall'Ufficio d'ambito e Lario Reti Holding tre gli allievi delle scuola primarie e secondarie del territorio. Un concorso, va sottolineato, che avrebbe premiato i progetti sull'importanza dell'acqua, la necessità di tutelarla e di evitarne lo spreco.

A vincerlo, sono state anche le classi terze, A e B, della scuola primaria di Paderno d'Adda. A riceverlo dalle mani di Paolo Negri, in rappresentanza dell'Ufficio d'Ambito lecchese di Lario Reti Holding, della Cooperativa Demetra e di ASP Le Libellule, sono stati gli alunni di una scuola intitolata a Leonardo da Vinci, scienziato, pittore e grande ingegnere idraulico.

Accanto a loro il sindaco e il vice, Renzo Rotta e Marinella Corno. Coordinati dagli insegnanti, Pasquale, Mariapia e Debora, i bambini hanno scritto, discusso e lavorato ad un progetto che è diventato un modellino, raccontando, in sintesi, l'intero ciclo dell'acqua. Il titolo era "Vigili per un mondo pulito".

Col premio, insieme ai riconoscimenti per il lavoro svolto, bambini e insegnanti hanno ricevuto 500 euro, offerti da Lario Reti Holding. Serviranno all'acquisto di materiale scolastico. "Provate a immaginare cosa accadrebbe se il mondo rimanesse senz'acqua" ha chiesto il sindaco. E i bambini, che avevano studiato, hanno risposto raccontando il lavoro che li aveva visti premiare.
S.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco