Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 381.577.353
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 23/02/2021
Merate: 80 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 54 µg/mc
Lecco: v. Sora: 50 µg/mc
Valmadrera: 71 µg/mc
Scritto Domenica 27 maggio 2018 alle 10:53

Lago balneabile grazie anche all'impegno di Lario Reti Holding

ATS Brianza ha pubblicato i risultati relativi alle analisi sui campioni prelevati in 23 spiagge lecchesi, dal Lido di Mandello a Rivabella di Lecco, dalla Spiaggia d’Oro di Bellano al Lido di Abbadia Lariana, confermando la balneabilità di tutte le zone sottoposte a controllo. La tabella completa delle spiagge lecchesi analizzate è disponibile sul sito www.ats-brianza.it e sul Portale Acque del Ministero della Salute www.portaleacque.salute.gov.it. Un risultato reso possibile anche grazie ai numerosi investimenti effettuati da Lario Reti Holding negli ultimi anni sul settore della depurazione: «Sono oltre 18 i milioni che sono stati o saranno investiti nella depurazione dal 2016 ad oggi, di cui 9 previsti nel 2018, sintomo dell’importanza che il rispetto e la tutela dell’ambiente ricoprono per la società» spiega Vincenzo Lombardo, direttore corporate di Lario Reti Holding. Importante anche il contributo economico stanziato da Regione Lombardia per la salvaguardia dei laghi alpini, grazie al quale Lario Reti Holding potrà usufruire di oltre 4 milioni di euro per effettuare lavori di miglioramento sulla rete fognaria di Mandello, Oliveto Lario, Civenna e Valbrona e sui depuratori di Bellano, Colico e Ballabio.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco