• Sei il visitatore n° 467.170.819
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 30 aprile 2018 alle 22:59

Olgiate: 22enne aggredito da una banda di giovani extracee scesa dal treno. Volevano entrare nel suo negozio già chiuso

Lo hanno aggredito con spinte, calci e pugni perchè li aveva invitati a tornare in un altro momento in quanto il negozio dello zio era ormai chiuso. La banda di minorenni extracomunitari (almeno secondo le testimonianze di chi ha assistito alla scena e sulle quali i carabinieri stanno chiaramente indagando) dopo essersi scagliata contro la porta, forse nel tentativo di sfondarla, è tornata e se l'è presa con un giovane di 22 anni, mandandolo al pronto soccorso di Merate.

Le sue lesioni, dai primi accertamenti, non sembrano gravi ma lo spavento è stato davvero grande. Il fatto si è verificato poco prima delle 18.30 proprio di fronte alla stazione. Da quanto è stato possibile apprendere e che ora è al vaglio dei militari, giunti sul posto con ben tre pattuglie, sembra che un nutrito gruppo di ragazzi di colore, giovanissimi, forse addirittura una decina, sarebbe sceso dal treno dirigendosi verso lo spaccio alimentare che si trova di fronte. Quando si sono accorti che il negozio era chiuso se ne sono andati per poi tornare, una manciata di minuti dopo, scagliandosi contro la porta in vetro e battendo colpi con violenza per farsi aprire. Il nipote del titolare, da quanto si apprende, sarebbe uscito per invitarli ad andarsene ma questi lo avrebbero aggredito, picchiandolo con rabbia. Una manciata di secondi di puro terrore con il ragazzo ferito e il gruppo che, dopo essersi "sfogato", se ne è andato facendo perdere le proprie tracce. Condotto in ambulanza al Mandic, il giovane è stato sottoposto a tutte gli accertamenti del caso per scongiurare eventuali trami non manifesti. Nel frattempo in piazza della stazione si sono portate tre pattuglie dei carabinieri che hanno cercato eventuali testimoni e hanno avviato tutte le indagini utili per risalire alla banda degli aggressori.
S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco