• Sei il visitatore n° 495.673.766
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 19 marzo 2018 alle 15:59

Merate: truffa al Glicine, ma gli imputati risarciscono il titolare

Si erano fatti ricaricare sulla loro Postepay 500 euro e, al momento del pagamento, si erano detti sprovvisti di denaro contante - essendo il bar sprovvisto di pos -, giustificando così il loro allontanamento dal bar "Il Glicine" di Merate per prelevare le banconote da un vicino sportello bancomat. Peccato che poi quel 23 gennaio del 2014 al bar non hanno più fatto ritorno, intascandosi così interamente la somma appena ricaricata. È così che un uomo e una donna, che all'epoca avevano rispettivamente 34 e 22 anni, sono finiti al banco degli imputati, accusati di truffa in concorso ai sensi dell'articolo 640 del codice penale. Quest'oggi l'avvocato difensore Francesca Dall'Osso ha informato il giudice Maria Chiara Arrighi -stamattina in sostituzione del collega Salvatore Catalano, titolare del fascicolo- che il proprietario del bar, parte offesa in questo processo, ha rimesso la querela dopo aver ricevuto risarcimento del danno; il giudice ha così provveduto ad emettere sentenza di non doversi procedere.

B.F.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco