Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 347.775.761
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 04/08/2020

Merate: 8 µg/mc
Lecco: v. Amendola: < 2 µg/mc
Lecco: v. Sora: < 2 µg/mc
Valmadrera: 2 µg/mc
Scritto Mercoledì 28 febbraio 2018 alle 18:32

Confcommercio: domande a tutti i candidati alle regionali

Alla vigilia delle Elezioni Regionali Confcommercio Lombardia ha presentato un documento articolato contenente spunti, idee e richieste dal titolo "Il Terziario per la Regione". Un contributo responsabile e costruttivo che anche Confcommercio Lecco ha voluto diffondere e far conoscere al territorio lecchese. Ma l'associazione di piazza Garibaldi a 10 giorni dal voto ha deciso anche di rivolgere alcune domande "locali" ai diversi candidati consiglieri.
"Il mondo del commercio, del turismo, dei trasporti e dei servizi è protagonista dell’economia lombarda con oltre mezzo milione di imprese, 2 milioni e 700mila addetti e più di 200 miliardi di Pil - premette il presidente di Confcommercio Lecco, Antonio Peccati -  La Lombardia ha uno straordinario tessuto imprenditoriale che produce benessere ed è decisivo per rafforzare l’ancora timida crescita economica del Paese. Come ha recentemente dichiarato il presidente di Confcommercio Lombardia Carlo Sangalli, il mondo delle imprese ha bisogno che la richiesta di maggior autonomia – con minori trasferimenti allo Stato - si traduca in meno tasse, incentivi per imprese e famiglie e potenziamento di infrastrutture strategiche. Molta attenzione poi deve essere data all’equilibrio distributivo, valorizzando il commercio di vicinato. Così come di grande rilievo anche il ruolo del turismo che contribuisce ad oltre il 10% del Prodotto interno lordo regionale e che per Lecco rappresenta un'opportunità unica per lo sviluppo e la crescita della nostra economia".
Sul fronte territoriale l'associazione ha deciso di formulare 5 domande dirette a chi si candida per rappresentare Lecco e provincia in Consiglio regionale. "Abbiamo pensato a richieste molto concrete e facilmente "misurabili" - continua il presidente Peccati - La nostra intenzione è di "seguire" chi poi verrà eletto chiedendo conto da un lato degli impegni presi e dall'altro stimolandolo a una attenzione maggiore per il terziario di mercato e il turismo".
Ecco le domande rivolte ai candidati, pubblicate sul sito dell'associazione www.confcommerciolecco.it e tramite i canali social Facebook e Twitter:

1) Conoscete il mondo del commercio? Avete già avuto a che fare nella vostra vita pubblica o privata?

2) Quali norme potrà ulteriormente attivare la Regione per regolare un segmento sempre più complesso?

3) Lecco città del turismo: quale impegno vi sentite di assumere per tradurre in concreto progetti e proposte spesso ignorati o rimandati all'infinito?

4) Confcommercio Lecco ha promosso tre concorsi di idee per il rilancio del lungolago, dei Piani D'Erna e dei Piani Resinelli. Ne siete a conoscenza e ritenete che la Regione possa intervenire per favorire la traduzione del bando in opere concrete?

5) Sappiamo che in campagna elettorale piovono le promesse. Cosa intendete fare perché il settore del commercio trovi ascolto e vengano affinate le questioni legislative, regolamentari e operative per uscire definitivamente dalla crisi e avviare quella ripresa che garantisca un nuovo sviluppo socio-economico della città e del territorio?
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco