Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 382.047.393
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 02/03/2021
Merate: 47 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 34 µg/mc
Lecco: v. Sora: 31 µg/mc
Valmadrera: 33 µg/mc
Merateonline > Associazioni > Croce Bianca Milano - Sezione di Merate
Scritto Martedì 20 febbraio 2018 alle 17:36

Merate: Croce Bianca presenta il corso. Parte mercoledì 21

Comincerà domani, mercoledì 21 febbraio, il corso regionale della Croce Bianca rivolto agli aspiranti operatori non sanitari nel trasporto in ambulanza. A presentarlo presso la sede meratese di via Campi è stato il responsabile della formazione della Croce Bianca Merate Diego Nava.

Si partirà dal primo modulo, al termine del quale con un esame e un tirocinio di 25 ore a bordo dell'ambulanza si potrà ottenere il certificato di abilitazione base. Il titolo servirà per poter svolgere i servizi di trasferimento in ospedale, teleassistenza e i turni durante le manifestazioni sportive. Il corso per il trasporto sanitario dura 46 ore, 20 teoriche e 26 pratiche. Sono obbligatorie 7 ore per apprendere le manovre da compiere in caso di arresto cardiaco e l'uso del defibrillatore.

Il comandante di sezione Daniele Riva

La funzione del programma è di acquisire competenze tecniche, cognitive e relazionali, avvalendosi anche degli interventi di esperti, medici, infermieri e psicologi. Gli iscritti saranno sottoposti a delle prove in itinere a fini valutativi. I futuri operatori sapranno come eseguire le manovre di rianimazione cardiopolmonare, come effettuare in sicurezza il trasporto degli infortunati e come utilizzare l'attrezzatura in ambulanza.

Il responsabile della formazione Diego Nava

Da un punto di vista teorico, le nozioni insegnate serviranno per conoscere le principali patologie e in generale riconoscere le variazioni dalla condizione di normalità. Fondamentale è poi la modalità in cui ci si relazione all'interno del gruppo e con i pazienti. «Dobbiamo sempre ricordarci - ha dichiarato Diego Nava - che stiamo intervenendo su una persona vulnerabile non solo fisicamente, ma anche psicologicamente». Con l'abilitazione vengono richiesti mediamente due turni al mese. Per chi fosse interessato a proseguire, al termine del primo modulo partirà anche il secondo ciclo di lezioni. È richiesto un impegno maggiore.

Le ore richieste sono 72, 25 per la teoria e 47 per la pratica. Ci sarà un ulteriore esame e l'abilitazione varrà anche per il trasporto in somma urgenza.

Alla riunione di lunedì 19 febbraio a Merate gli interessati erano in tanti, per avventurarsi in percorso di volontariato che darà molte soddisfazioni.
M.P.
Associazione correlata:
- Croce Bianca Milano - Sezione di Merate
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco