• Sei il visitatore n° 494.657.315
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 03 febbraio 2018 alle 10:32

Airuno, operazione ''Airuno'': marocchino patteggia la pena

Era uno dei dodici soggetti arrestati nel marzo del 2016 nel corso dell'Operazione "Airone", condotta dalla Squadra Mobile di Lecco e coordinata dal PM Paolo Del Grosso. Zerrouk Jalal, marocchino classe 1986, spacciava sostanze del tipo cocaina nel lecchese e nella bergamasca, in particolare tra i comuni di Airuno, Brivio, Calolziocorte, Olgiate Molgora, Villa d'Adda, Carvico, Calusco d'Adda e Cisano Bergamasco. L'uomo era uno dei pochi del gruppo ad essere stato sottoposto all'obbligo di dimora che però aveva violato per andare a trovare il padre, gravemente malato, in Marocco. Tornato in Italia con un volo diretto, Zerrouk si è costituito direttamente agli agenti di polizia di frontiera dell'aeroporto di Orio al Serio. Per i reati commessi nella sua attività di spaccio, venerdì mattina nell'aula del giudice Enrico Manzi il marocchino ha optato per il patteggiamento, concordato con il sostituto procuratore Paolo Del Grosso a 3 anni e 8 mesi di reclusione e al pagamento di 14.000 euro di multa.

B.F.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco