Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 393.498.213
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 09/05/2021
Merate: 21 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 15 µg/mc
Lecco: v. Sora: 15 µg/mc
Valmadrera: 13 µg/mc
Merateonline > Associazioni > Legambiente
Scritto Martedì 29 giugno 2010 alle 10:18

Paderno: nuova sede e nuovi progetti per "Legambiente"


Legambiente di Paderno ha cambiato casa, e venerdì sera ha invitato la cittadinanza a visitare insieme per la prima volta la nuova sede di Piazza della Vittoria 8. Presenti, insieme al sindaco Valter Motta, numerosi rappresentanti dell'attuale amministrazione comunale e non pochi cittadini e simpatizzanti, invogliati a partecipare dalla simpatia della presidentessa Laura Bonfanti e da un delizioso buffet con primi freddi, cous cous, salame e formaggi, vino rosso e bianco, in un'atmosfera informale e di grande calore. Di seguito si è svolta una passeggiata lungo l'Adda con torce e scarponcini.
Legambiente ha un suo circolo a Paderno dal 2004. Oggi si trova a maneggiare una questione ancora in embrione, ma che promette sviluppi di un certo rilievo: la società "Ellerre S.r.l." di Medolago ha inoltrato alla Provincia di Bergamo la richiesta per ottenere l'autorizzazione a realizzare una nuova centrale idroelettrica fra le sponde di Calusco e Paderno, che preleverà acqua da quello che una volta era il tratto originario dell'Adda. L'opera di presa, la centrale e la restituzione ricadranno intermente nel comune di Calusco, ma la traversa con cui l'acqua dell'Adda sarà convogliata verso la centrale interesserà anche la sponda padernese.


L'impianto, se la Provincia bergamasca darà l'ok, sarà realizzato a sud verso Trezzo d'Adda. Dal corso del fiume sarà deviata una portata d'acqua massima di 30.000 l/s e media di 11.562 l/s, per produrre la potenza nominale media di 997,50 Kw da trasformare in energia elettrica su un dislivello di 8,8 m. "Abbiamo da poco saputo -- ha spiegato la presidente Bonfanti - che il Parco Adda Nord è stato tenuto all'oscuro del progetto. Il presidente Agostino Agostinelli ha espresso la sua ferma contrarietà all'opera, e noi siamo con lui. E' inoltre probabile che si vada a pregiudicare il paesaggio stesso che si vede dal ponte di Paderno. L'attuale amministrazione comunale si è dimostrata finora molto attenta alla questione, come dimostra la loro presenza qui quest'oggi." "La proposta dell'azienda bergamasca mi vede molto perplesso. - ha spiegato il sindaco di Paderno Valter Motta - si andrebbe a prelevare acqua da quella che noi chiamiamo Adda vecchia, cioè il corso del fiume in cui scorre l'eccesso della centrale Bertini. Presso il nostro comune è disponibile tutta la documentazione tecnica relativa all'impianto idroelettrico, chiunque può prenderne visione ed eventualmente scrivere osservazioni o commenti in merito".


Oltre alla questione "Ellerre S.r.l." Legambiente Paderno ha in vista diverse iniziative per l'autunno, tra cui "Puliamo il Mondo" che vedrà coinvolte le scuole di Paderno e Robbiate nella pulizia della stazione ferroviaria di Paderno; e una conferenza intorno al tema "Consumo di suolo". Le date ancora non ci sono, ma arriveranno presto.

Prima a sinistra la presidente Laura Bonfanti

Di lavoro da fare ce n'è, dunque. Di soci-volontari meno. Per questo teniamo a informarvi che il circolo padernese di Legambiente si riunisce ogni giovedì sera in Piazza della Vittoria all'8. Per informazioni è possibile contattare la presidentessa Laura Bonfanti al 333.32.53.774 oppure all'indirizzo e-mail meratese@legambiente.org
Massimo Colombo
Associazione correlata:
- Legambiente
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco