Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 428.786.591
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 20 novembre 2017 alle 08:06

Treni: sulla petizione

buongiorno, ho letto l'elenco delle richieste inviate a Trenord, ma onestamente alcune mi sembrano difficilmente realizzabili come ad esempio il raddoppio della tratta LECCO-SONDRIO che nella parte che costeggia il lago è un continuo di ponti e gallerie che farebbero lievitare i costi oltre misura e che, sicuramente, porterebbe ad allontanare la ferrovia dalla riva del lago tagliando di fatto tutte le località servite adesso (vedi Liguria lato levante...)

Secondo me invece una cosa a costo irrisorio sarebbe quella di ripristinare gli scambi nella tratta CARNATE-CALOLZIO permettendo in questo modo di sorpassare un eventuale treno fermo in linea. Paradossalmente quando c'era un unico binario ciò era possibile in tutte le stazioni tranne in quella di OSNAGO (che è sempre stata classificata come "fermata").

Questo si che garantirebbe una elasticità di servizio e non come adesso un blocco totale della tratta!!!!!

Ragazzi, non chiediamo la luna perché rischiamo di esser derisi, cerchiamo di esser propositivi con richieste sensate.

Questo il parere di un pendolare come voi.

distinti saluti,

Maurizio
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco