• Sei il visitatore n° 476.310.954
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 05 novembre 2017 alle 19:02

Calusco: nella ricerca storica degli studenti, i caduti in guerra

Le celebrazioni e il corteo svoltosi sabato 4 novembre 2017, in occasione della festa dell'Unità Nazionale e della giornata delle Forze Armate, sono terminate presso il Centro Civico San Fedele, in Viale dei Tigli poiché qui, è stato presentato il progetto dell'Associazione Promoisola "I caduti della Grande Guerra". Quest'ultimo, ispirato dall'iniziativa promossa dalla Regione Friuli Venezia Giulia di «ricordare con una medaglia commemorativa i caduti della Prima Guerra Mondiale», è stato ritenuto di grande interesse storico-commemorativo ed è stato realizzato grazie alla collaborazione del professor Maurizio Plati e dell'Associazione Combattenti e Reduci.


Agli studenti del Liceo scientifico "Filippo Lussana", nell'ambito dell'alternanza scuola-lavoro, è toccata perciò una bellissima esperienza di matrice storico-critica, dato che a loro è stato affidato il compito di ricercare concretamente i caduti che conseguirono alla Prima Guerra Mondiale dell'Isola bergamasca.


A tale scopo essi hanno dovuto consultare diverse fonti: l'Albo d'Oro dei Caduti lombardi della Grande Guerra della Provincia di Bergamo, l'Archivio di Stato di Bergamo e la Fondazione Bergamo nella Storia Onlus, dalle quali (in particolare dal foglio matricolare) hanno ricavato le informazioni per redigere 2 slide per ogni soldato caduto: una con i dati anagrafici e una con la ricostruzione della sua storia.

Luca Galluzzo e Guido Bonacina


Per questo motivo, dopo una breve introduzione di Guido Bonacina, (referente Promoisola), lo studente del liceo scientifico "F. Lussana", Luca Galluzzo, (4°A a.s. 2016-2017) ha presentato la sua ricerca sui militi di Calusco d'Adda caduti durante il corso della Prima Guerra Mondiale ricordandoli mediante un commuovente appello al quale il pubblico riunito, per ogni soldato, ha risposto in coro: "Presente!".

Il sindaco ha concluso la manifestazione ringraziando tutti i presenti e scusandosi per aver preferito l'esposizione di questo importante progetto al posto della classica messa commemorativa ma promettendo il ritorno alla celebrazione tradizionale per il prossimo 4 novembre.



Elenco dei caduti: (con foglio matricolare) Giuseppe Airoldi, Pietro Airoldi, Giuseppe Beretta, Giovanni Cattaneo, Giuseppe Cattaneo, Giuseppe Enrico Cattaneo, Giuseppe Domenico Colleoni, Giuseppe Colombelli, Costante Comi, Ernesto Galbusera, Pietro Ghezzi, Tobia Ghisleni, Geremia Locatelli, Giuseppe Locatelli, Giacomo Manzoni, Ernesto Mazzoleni, Giuseppe Molina, Luigi Regazzi, Domenico Giovanni Riva, Francesco Rocca, Giovanni Rocca, Martino Rocca, Luigi Vitali, Battista Zonca; (senza foglio matricolare) Carlo Airoldi, Giuseppe Leone Biffi, Giuseppe Cattaneo, Affrene Colleoni, Attilio Colleoni, Enrico Colleoni, Giuseppe Colleoni, Luigi Alfredo Colleoni, Battista Comi, Guglielmo Consonni, Francesco Crespi, Angelo Ghisleni, Aristide Locatelli, Giuseppe Manzoni, Giovanni Orlandi, Giovanni Paganelli, Aurelio Piazzalunga, Riccardo Previtali, Angelo Riva, Carlo Riva, Camillo Vavassori, Francesco Vavassori, Antonio Giovanni Villa, Francesco Villa, Giuseppe Luigi Villa, Giuseppe Zanca, Giuseppe Luigi Zonca.
D.R.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco