Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 347.688.078
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 04/08/2020

Merate: 8 µg/mc
Lecco: v. Amendola: < 2 µg/mc
Lecco: v. Sora: < 2 µg/mc
Valmadrera: 2 µg/mc
Scritto Sabato 14 ottobre 2017 alle 19:31

Merate: gli studenti del Manzoni di corsa in Villa Confalonieri e poi armati di rastrello, guanti e sacchi a pulire la ''loro'' città


Lo sport come momento di benessere, per stare insieme e stringere legami e l'ambiente quale luogo da rispettare e amare.
Sono stati due i messaggi lanciati sabato mattina dal dirigente scolastico dell'istituto comprensivo di Merate, Dario Crippa, in occasione della corsa campestre, che si è svolta nel parco di Villa Confalonieri, e della giornata ecologica che ha visto studenti e insegnanti armarsi di rastrelli, guanti e sacchi per ripulire alcuni angoli della città.

Un momento che i ragazzi delle medie hanno condiviso con entusiasmo e partecipazione, prima dando libero sfogo alle loro energie nel verde dell'ex villa comunale, e poi dedicandosi a pulire da mozziconi di sigaretta, cartacce, sporcizia varia l'area Cazzaniga, il parco Belgiojoso e quello delle piramidi.

A mezzogiorno le scolaresche si sono ritrovate nel campo di basket tra l'istituto e l'area Cazzaniga e qui si sono svolte le premiazioni, maschili e femminili, per chi ha ottenuto i migliori tempi nella corsa mentre un premio è stato riservato alle classi che hanno vantato una partecipazione numerosa.

S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco