Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 347.809.776
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 04/08/2020

Merate: 8 µg/mc
Lecco: v. Amendola: < 2 µg/mc
Lecco: v. Sora: < 2 µg/mc
Valmadrera: 2 µg/mc
Scritto Giovedì 05 ottobre 2017 alle 08:57

Retesalute: nominato il gruppo di lavoro per l'assistenza scolastica. Utenti in aumento

Nel corso dell'assemblea di Retesalute che si è svolta l'altra sera nell'aula scientifica dell'ospedale San Leopoldo Mandic, è stato definito il gruppo di lavoro sull'assistenza educativa scolastica.

Flavio Donina dell'Ufficio di Piano e John Patrick Tomalino


Ne faranno parte Flavio Donina dell'ufficio di Piano, Cinzia Accardo di Retesalute, gli assessori Crippa (Casatenovo), Pozzi (Missaglia), Mantovani (Lomagna) Cagliani (Robbiate), una pedagogista di Retesalute, un educatore, un referente per l'istituto comprensivo che sarà la vicaria di Cernusco Gabriella Vergani, la dottoressa Rita Gaeni responsabile del servizio di Merate, un membro esterno in particolare la dottoressa Clara Favella dell'università di Bergamo.
L'assistenza educativa scolastica abbraccia i gradi di studio dall'infanzia, alla primaria fino alla secondaria di primo grado. Gli utenti sono passati da 231 (2014) a 238 (2015) a ben 268 (2016). Di conseguenza sono aumentate anche le ore per l'assistenza: 45.920 (2014), 48.284 (2015), 53.115 (2016). La spesa per questo settore è lievitata superando il milione di euro: 936mila euro per il 2014, 987mila euro per il 2015 e 1.086.000 per il 2016.
Gli interventi messi in atto riguardano diverse problematiche riscontrate negli alunni: il 30% relative allo spettro autistico, il 24% sul ritardo cognitivo, l'11% sindromi in generale, il 10% ritardi globali, 11% disabilità fisiche, 9% disturbi della condotta, 3% disturbi della sfera affettiva, 2% disturbi del linguaggio.
S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco