Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 460.547.320
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 18 agosto 2017 alle 11:57

GDF LODI: ARRESTATO COLTIVATORE DI MARIJUANA ''BIO''

Militari del Nucleo di Polizia Tributaria e della Compagnia di Lodi hanno tratto in arresto un giovane milanese di 34 anni, che nella sua abitazione di Caselle Lurani (LO) aveva allestito una vera e propria coltivazione di marijuana "bio" di diverse tipologie e qualità. L'attività è nata da una segnalazione al numero di Pubblica Utilità 117; immediatamente è partita l'attività di indagine che ha permesso di rinvenire nel giardino dell'abitazione dell'arrestato numerose piante di marijuana e, all'interno del box, di pertinenza della stessa abitazione, una vera e propria serra nella quale coltivava ulteriori piantine di stupefacente. All'interno dell'abitazione, inoltre, i militari hanno rinvenuto circa 100 gr di stupefacente in essicazione diviso per qualità, un bilancino di precisione e altro materiale utilizzato per la coltivazione ed il successivo spaccio. All'esito dell'attività di perquisizione, il trentaquattrenne veniva tratto in arresto e posto a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. Il Pubblico Ministero di turno richiedeva la convalida innanzi al G.I.P. presso il Tribunale di Lodi, che convalidava l'arresto e sottoponeva il giovane milanese alla misura cautelare di obbligo di presentazione alla P.G..
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco