Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 460.555.538
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 01 agosto 2017 alle 08:52

GDF MILANO: SCOPERTA EVASIONE PER 9 MILIONI EURO. SEQUESTRATI BENI PER 1.300.000 EURO

I FINANZIERI DEL GRUPPO MONZA HANNO ESEGUITO UNA VE RIFICA FISCALE NEI CONFRONTI DI UNA SOCIETA' ATTIVA NEL SETTORE DEI RO TTAMI FERROSI AL TERMINE DELLA QUALE HANNO DENUNCIATO, ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA BRIANZOLA, I DUE AMMINISTRATORI PER REAT I TRIBUTARI. L'ATTIVITA' DI CONTROLLO HA CONSENTITO DI RICOSTRUI RE UNA RILEVANTE FRODE FISCALE BASATA SULLA SISTEMATICA FALSIFICAZIO NE DELLA CONTABILITÀ AZIENDALE E L'UTILIZZO DI FATTURE PER O PERAZIONI INESISTENTI PER OLTRE 4,8 MILIONI DI EURO. E’ STATA INOLTRE SEGNALATA, ALL'AGENZIA DELLE ENTRATE, L’EVASIONE DI IMPOSTE SU I REDDITI PER OLTRE 1.300.000 EURO E DELL’IVA PER CIRCA 8 MILIONI DI EU RO. LE INDAGINI, DELEGATE DALLA PROCURA DELLA REPUBBLIC A DI MONZA, SONO STATE SVOLTE MEDIANTE ARTICOLATI ACCERTAMENTI PATRI MONIALI NEI CONFRONTI DEI DUE SOGGETTI DENUNCIATI E DI ALTRE PE RSONE PER INDIVIDUARE I PROVENTI ILLECITI CONSEGUITI IN FRODE AL FISCO. LE ATTIVITA’ HANNO FATTO EMERGERE, INOLTRE, CHE UNO DEI DUE SOGGETTI DENUNCIATI AVEVA COSTITUITO UNA SOCIETA' IMMOBILIAR E LE CUI QUOTE ERANO AFFIDATE AD UNA FIDUCIARIA PER SCHERMARNE LA REALE TITOLARITA' CON IL FINE DI OCCULTARE L’ORIGINE ILLECITA DEL PAT RIMONIO ACCUMULATO. SULLA BASE DEGLI ELEMENTI INVESTIGATIVI ACQUISITI D AI FINANZIERI, IL PUBBLICO MINISTERO HA CHIESTO ED OTTENUTO DAL GIP D I MONZA IL SEQUESTRO PREVENTIVO FINALIZZATO ALLA CONFISCA PER EQUIVALENTE DEI BENI RICONDUCIBILI ALL'IMPRENDITORE. IL PROVVEDIMEN TO CAUTELARE E’ STATO ESEGUITO SEQUESTRANDO LE QUOTE SOCIETARIE DEL L'IMMOBILIARE, CREDITI, TITOLI, DEPOSITI BANCARI E DENARO CONTANTE PER UN VALORE COMPLESSIVO DI OLTRE 1.300.000 EURO. NEL CORSO DELLE PERQUISIZIONI, ESEGUITE IN CONCOMIT ANZA CON IL SEQUESTRO PREVENTIVO, I FINANZIERI HANNO, INOLTRE, RINVENUTO E SEQUESTRATO UNA PISTOLA CON LA MATRICOLA ABRASA PRE SSO L'ABITAZIONE DI UNO DEGLI INDAGATI CHE È STATO DENU NCIATO ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI MONZA PER DETENZIONE IL LEGALE DI ARMA DA FUOCO.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco