Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 389.888.517
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/04/2021
Merate: 17 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 11 µg/mc
Lecco: v. Sora: 10 µg/mc
Valmadrera: 11 µg/mc
Scritto Martedì 25 luglio 2017 alle 21:30

Airuno: la comunità ricorda con affetto Don Antonio, un vero ‘pilastro’ per tutti

È scomparso nel pomeriggio di oggi, martedì 25 luglio, don Antonio Cogliati, parroco di Airuno dal 2006 al 2015, anno in cui, in anticipo di qualche mese, aveva deciso di rassegnare le sue “dimissioni” dal ruolo di guida spirituale del paese per motivi di salute, per poi trasferirsi presso la struttura Opera Pia Roscio di Albavilla: nativo di Viganò, il sacerdote aveva 77 anni, ma le sue condizioni erano andate peggiorando nell’ultimo periodo a seguito di un’ischemia dalla quale aveva faticato a riprendersi. In poche ore, la notizia della sua scomparsa ha già fatto il giro del paese affacciato sulle rive dell’Adda, dove sono ancora in tantissimi a ricordarlo con grande affetto e gratitudine: la comunità di Airuno aveva avuto un’ultima occasione di riabbracciarlo durante la festa patronale dello scorso settembre, quando il religioso aveva voluto ricordare anche con i suoi amati fedeli il suo 50° anniversario di ordinazione sacerdotale.



Don Antonio Cogliati

Al termine di quella funzione, in centinaia si erano avvicinati a don Antonio per un saluto e un augurio sincero: il sacerdote, dal canto suo, aveva accolto grandi e piccini con un abbraccio e un sorriso affettuoso, in segno di amicizia, come aveva sempre fatto anche durante il suo periodo di servizio in paese, con la promessa di ricordare l’intera comunità nella preghiera quotidiana.
Nato a Viganò il 16 settembre 1940, don Antonio è stato ordinato sacerdote il 28 giugno 1966 per mano del Cardinale Giovanni Colombo: dopo 22 anni di servizio tra Milanino, Bresso S. Nazaro e Seregno, nel 2006 è approdato ad Airuno, dove è rimasto appunto fino ai primi mesi del 2015, rappresentando – con la sua semplicità e la sua sincera attenzione nei confronti di tutti – un importante punto di riferimento per tutti i membri della comunità, dagli anziani ai ragazzi dell’oratorio, passando per i piccoli della catechesi e i componenti del consiglio pastorale.



Don Antonio Cogliati in posa con alcuni bambini e il sindaco di Airuno Adele Gatti in occasione della festa patronale dello scorso settembre

“La notizia della scomparsa di don Antonio mi rattrista molto”
ha commentato il sindaco di Airuno Adele Gatti a nome dell’intera comunità.
“Ricordo con grande affetto il suo volto sorridente e il suo spirito gioviale, così come la leggerezza e la disponibilità manifestate anche nei momenti più difficili della sua malattia: la sua casa era sempre aperta, pronta ad accogliere chiunque avesse bisogno di una parola di conforto o anche semplicemente di un po’ di serenità. Don Antonio, del resto, ha sempre partecipato attivamente e con sincero interesse a tutte le iniziative andate in scena in paese, comprese quelle organizzate dall’Amministrazione Comunale: in certi casi il suo sostegno, spontaneo e gioioso, si è rivelato davvero decisivo, contribuendo a rinsaldare il nostro spirito di comunità. Nonostante la distanza fisica e i suoi problemi di salute, anche negli ultimi tempi ha sempre voluto mantenersi in contatto con noi, anche tramite i social network: in certe occasioni veniva a conoscenza delle novità riguardanti la nostra Parrocchia ancora prima di noi airunesi. Rivolgo le mie più sentite condoglianze a tutti i suoi famigliari, con un pensiero speciale alle sue nipoti, che lo hanno accudito con grande affetto soprattutto negli ultimi tempi”.
I funerali di don Antonio Cogliati si svolgeranno venerdì 28 luglio alle ore 10.30 presso la Chiesa Parrocchiale di Viganò Brianza.

Articolo correlato:
Airuno: è morto Don Antonio Cogliati, parroco fino al 2015. Aveva 77 anni
B.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco