Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 429.583.038
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 19 luglio 2017 alle 09:54

GDF TORINO: MAXI SEQUESTRO DI ''FIDGET SPINNER'', IL GIOCO DELL'ESTATE

E’ senza dubbio il passatempo protagonista dell’estate 2017, il fidget spinner , più comunemente spinner , una sorta di trottola colorata costituit a da un corpo rotante, imperniato su un cuscinetto a sfera, il cui utilizzo prevede che si tenga la sfera ben stretta tra indice e pollice di una mano e che con l'altra si faccia ruotare vorticosamente il telaio. Finalità del gioco è far durare più a lungo l a rotazione, con l’obiettivo di di minuire lo stress. Non si sa se quelli sequestrati dalla Guardia di Finanza di Torino diminuissero la tensione , sicuramente erano potenzialmente pericolo si per chi li avesse utilizzati. I Finanzieri del Gruppo Torino e della Compagnia di Susa , hanno effettuato nei giorni scorsi durante due distinti interventi, uno dei primi sequestri in Italia del noto antistress . C irca 3.000 sono stati i pezzi sequestrati in due negozi del Torinese, a Condove e a Santena, gestiti da due imprenditori trentenni . Le trottole erano poste in vendita senza le prescritte certificazioni, quali la marcatura CE, i dati del produttore, dell’importatore e distributore , nonché privi delle avvertenze dei rischi derivanti da un uso improprio del prodotto ; infatti alcuni dei fidget spinner rinvenuti dai Finanzieri nel corso degli interventi , presentav ano anomalie non di poco conto, come per esempio le estremità appuntite anziché arrotondate, t ali da provocare danni ai denti e agli occhi se utilizzati non in modo corretto. I due imprenditori sono stati denunciati alla Procura della Repubblica Torinese; oltre alle sanzioni amministrative, rischiano sino a 4 anni di carcere. L’operazione rientra nel quadro delle attività svolte in via esclusiva dalla Guardia di Finanza quale organo di Polizia Economico Finanziaria e ha permesso di sottra rre al mercato dell’illecito migliaia di giocattoli pericolosi , evitando , in tal modo , che gli stessi potessero arrecare danni alla salute dei giovani potenziali acquirenti .
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco