Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 394.442.985
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 13/05/2021
Merate: 12 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 2 µg/mc
Lecco: v. Sora: < 2 µg/mc
Valmadrera: 7 µg/mc
Merateonline > Associazioni > Associazione Mehala
Scritto Domenica 02 luglio 2017 alle 14:52

Paderno: a cena con Mehala, l’associazione di adozione e cooperazione nei paesi poveri

Elena Pozzi (sulla destra, in piedi) presidentessa onoraria dell’associazione, con alcune volontarie


Nella serata del primo di luglio in via Airoldi a Paderno, sede del centro sportivo comunale, l'associazione Mehala di Merate ha organizzato la terza edizione di ''Indovina chi viene a cena'', una serata con i sapori del Kenya. Decine di commensali, schierati sulle lunghe tavolate allestite sotto il tendone della polisportiva, hanno potuto assaggiare alcune specialità della cucina keniota come il Pilau (riso, carne e spezie), lo Stir Fry Rice, il Chapati, le lenticchie Ndengu Stew, il Kachumbari (un piatto con pomodoro, cipolla e aglio).


In cambio i partecipanti hanno contribuito alla raccolta fondi che l'associazione ha organizzato per finanziare parte delle sue iniziative, rivolte soprattutto alla adozione di bambini originari di paesi del terzo mondo e al sostegno ai più piccoli che vengono attuati direttamente nei loro paesi di origine, in particolare quattro progetti tra India, Kenya, Nepal e Burkina Faso.
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):
I cuochi, volontari e amici del sodalizio meratese (una decina in tutto), hanno cucinato per tutta la serata le pietanze africane aiutati da alcune signore originarie del Kenya. Altri volontari hanno invece gestito il salone accogliendo i partecipanti e servendo loro le pietanze preparate per l'occasione.


Presente, infine, anche la presidentessa onoraria dell'associazione, Elena Pozzi, a capo dell'associazione per dieci lunghi anni prima di passare la carica di presidente all'attuale, Guido Fossi. L'associazione Mehala, che con soddisfazione ha organizzato la terza edizione di questa cena keniota, per ora è molto più conosciuta per le sue cene indiane organizzate in zona.

A.S.
Associazione correlata:
- Associazione Mehala
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco