• Sei il visitatore n° 505.659.797
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 11 aprile 2017 alle 09:02

 1.500 colombe per il Frisia di Merate e il Pio Albergo Trivulzio

Gli Ospiti degli Istituti Milanesi Martinitt e Stelline e Pio Albergo Trivulzio festeggiano la Pasqua con il dolce regalo delle colombe, donato da Coop Lombardia.
Alla cerimonia di consegna hanno partecipato John Patrick Tomalino, assessore al sociale di Merate, Claudio Sileo, Direttore Generale dell'ASP Pio Albergo Trivulzio e Alfredo De Bellis, Vice Presidente di Coop Lombardia.


Le 1.500 colombe messe a disposizione dell'Istituto arriveranno agli ospiti che vivono nelle residenze per anziani, ai pazienti che ricevono le cure quotidiane degli specialisti in geriatria e ai giovani ospitati nelle diverse comunità per minori. Tutti conoscono la storica facciata color senape del Pio Albergo, sede principale delle residenze e delle attività rivolte agli anziani milanesi. Molti non sanno però che l'Istituto conta altri due importanti luoghi di cura, che per l'occasione hanno fatto da scenografia alla consegna delle colombe. La prima è l'Istituto Geriatrico "G. e C. Frisia" di Merate che mette in connessione l'ASP con il territorio lombardo. Donato alla Provincia di Lecco dal Commendator Filippo Frisia e costruito tra il 1968 e il 1969, oggi conta più di 200 posti, compresi un importante Nucleo Alzheimer, un reparto dedicato alle cure riabilitative e uno alla fase post-acuta: insieme rappresentano il 35% delle disponibilità d'accoglienza. La seconda sede del Trivulzio a Milano, invece, è la Residenza per Anziani Principessa Jolanda, alle spalle della Basilica Santa Maria delle Grazie. Il totale degli ospiti seguiti è minore, circa 95, ma il luogo si caratterizza per la sperimentazione nelle attività di riabilitazione cognitiva. Alcuni esempi sono la terapia botanica, il laboratorio di cucina, il laboratorio manuale per la realizzazione di mini opere architettoniche. E ancora la collaborazione con il liceo San Carlo: ogni studente partecipante assiste un anziano durante il laboratorio di arte con il mosaico. "In questa occasione, abbiamo deciso di mettere al centro dell'attenzione le sedi decentrate del Trivulzio, - ha dichiarato Claudio Sileo, Direttore Generale dell'ASP Pio Albergo Trivulzio -. Innanzitutto, per dare un segno ai nostri collaboratori che la sfida per il risanamento economico ed il rilancio dell'immagine del Trivulzio coinvolge tutti e che solo continuando a lavorare insieme, come un'unica entità, la vinceremo. E, poi, anche per ricordare ai cittadini milanesi e lombardi la ricchezza del nostro impegno al servizio degli anziani".
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco