Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 305.299.203
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 12/07/2019

Merate: 21 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 16 µg/mc
Lecco: v. Sora: 18 µg/mc
Valmadrera: 14 µg/mc
Scritto Mercoledì 29 marzo 2017 alle 07:26

Piercamillo Davigo: ostacoli ai processi e non invece una politica contro la corruzione

Piercamillo Davigo

Un fiume in piena, che ha lasciato poco spazio ai tentativi di replica, nonchè abilissimo oratore Piercamillo Davigo si è scagliato più volte contro la politica che "in vent'anni ha fatto della sua attività principale non quella di scoraggiare la corruzione ma di tentare di impedire le indagini e i processi".

Nicola Preteroti, Piero Calabrò, Gherardo Colombo e Piercamillo Davigo


Mani pulite, ha proseguito il presidente dell'Associazione Nazionale Magistrati, ha avuto un effetto conoscitivo sulle masse, giudiziario ma anche politico poiché dopo quello tsunami si è assistito alla scomparsa di cinque partiti.

VIDEO



E contrastando l'amico Gherardo Colombo ha sostenuto con forza e con tono secco, che "se non ci sono le indagini non si può nemmeno sapere che c'è la corruzione". Infine "le mazzette se le dividevano maggioranza e opposizione già prima della caduta del muro di Berlino. Il problema è stata la mancanza di soldi che ha fatto da scollamento e ha portato qualcuno a cantare" .
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco