Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 428.680.928
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 03 febbraio 2017 alle 21:03

Agente morto: Arrigoni (Ln), dramma inaccettabile. Vicini a famiglia e colleghi

"È un dramma inaccettabile, siamo vicini alla famiglia e ai colleghi del giovane agente morto mentre ci difendeva. Purtroppo il Paese è alla deriva, ci sono sempre più delinquenti, molti stranieri, incentivati a commettere reati dallo stato visto il basso rischio di incorrere in pene certe e severe. Purtroppo per colpa di questo cortocircuito a rimetterci anche la vita sono le
donne e gli uomini delle Forze dell'ordine, che hanno stipendi vergognosi, le mani legate, e che corrono più rischi professionali sempre più alti.
Lo Stato deve smetterla di concentrarsi esclusivamente alla tutela dei delinquenti.
Serve una svolta decisa per garantire più sicurezza ai cittadini, più risorse,dotazioni e sostegno alle forze dell'ordine".
Sen. Paolo Arrigoni (Lega Nord)
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco