Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 393.505.869
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 09/05/2021
Merate: 21 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 15 µg/mc
Lecco: v. Sora: 15 µg/mc
Valmadrera: 13 µg/mc
Scritto Sabato 24 dicembre 2016 alle 18:17

Airuno: i volontari dell’Avis ''arruolano'' un Babbo Natale...in trattore, tanti doni per tutti

Con qualche ora di anticipo, anche ad Airuno è arrivato Babbo Natale: per quest'anno, però, il mitico Santa Claus non ha scelto come mezzo di trasporto la tradizionale slitta trainata dalle sue fedeli renne, bensì un "rustico" trattore, altrettanto pieno di regali per grandi e piccini.

I volontari dell’Avis

Accompagnato dai suoi folletti e dagli inconfondibili zampognari, il grande protagonista della festa più magica dell'anno ha percorso in lungo e in largo tutte le strade del paese, per consegnare a domicilio - insieme ai volontari dell'Avis - tanti doni ai bambini di Airuno; una volta concluso il suo viaggio, Babbo Natale ha potuto finalmente riposarsi per qualche istante nella piazzetta antistante il Monumento dei Caduti, dove il Corpo Musicale "G. Verdi" ha intrattenuto i numerosi presenti con allegri canti natalizi.

Qui, inoltre, i soci dell'Avis hanno offerto a tutti panettone, pandoro, vin brulè e tè caldo, mentre è toccato agli Alpini il compito di arrostire caldarroste in abbondanza, per una castagnata in compagnia il cui ricavato sarà devoluto a favore della comunità di Amatrice, colpita dal devastante terremoto dello scorso agosto.
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):
Dopo la merenda in piazza, tutti i presenti si sono spostati all'interno della palestra della Scuola Primaria, dove Babbo Natale - dopo una breve sosta - ha ricominciato a distribuire caramelle, cioccolatini e dolciumi, per la gioia di grandi e piccini.


Santa Claus non si è dimenticato proprio di nessuno, tanto che - dopo aver portato a termine il suo primo compito - ha consegnato alcuni doni anche ai "bambini più grandi", come lui stesso li ha definiti, ovvero ai membri del Corpo Musicale e ai volontari della Protezione Civile che anche nel pomeriggio odierno hanno fornito il loro fondamentale contributo per il successo della festa natalizia promossa dall'Avis. La giornata della vigilia di Natale si è conclusa in bellezza con il saggio di ginnastica artistica delle bambine dell'USO di Airuno, che hanno incantato i numerosi spettatori presenti in palestra con le loro capriole, piroette e spericolate acrobazie, in un'atmosfera di grande festa.
Benedetta Panzeri
Associazione correlata:
- Avis
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco