• Sei il visitatore n° 466.821.632
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 13 febbraio 2011 alle 00:05

ECCELLENZA, LEI PUO’ DIVENTARE SANTO NON SUBITO, MA PRIMA SE NON FA IL PONZIO PILATO

Il Prefetto di Lecco dottor Marco Valentini
Sarebbe dovuto capitare prima o poi che poliziotti locali consapevoli del proprio ruolo e del proprio dovere finissero col rilevare il numero di targa di una di quelle auto blu che fanno le navette spaziali. Ora il verbale dei vigili urbani del comune di Calco, provincia di Lecco, è nelle sue mani signor Prefetto. Lei, dottor  Marco Valentini, primo nella storia e in Italia, è nella condizione di fare giustizia. Legge alla mano Lei, signor Prefetto, è nella posizione di fare chiarezza una volta per tutte e dire se la legge l'hanno violata i vigili di Calco per eccesso di zelo ed eccessivo amore per l'incolumità  dei loro concittadini oppure  se la legge l'ha sfregiata per l'ennesima volta un signore che ha nome e cognome che trasporta un/a signore/a che ha un nome e un cognome e che quando vanno ai servizi fanno esattamente quello che facciamo io e Lei  se sono due uomini o nostra moglie se  uno dei due uomo non è.
Sappia Eccellenza che la sua decisione è attesa non solo dai 320 mila abitanti della provincia di Lecco, inclusi i 5080 del comune di Calco, ma da 60 milioni di italiani che sono stufi di subire le prepotenze di questi rais dal vetro oscurato cui è il caso di esporre il cartello  "The end" come hanno fatto i cittadini del Cairo.
Io non mi permetto di suggerirLe quale decisione prendere, ci mancherebbe altro.
Lei tra l'altro dal  gennaio 2006 al  luglio 2010 ha ricoperto il ruolo di Direttore dell'Ufficio Ordine e Sicurezza del Gabinetto del ministro dell'Interno, quindi questa è materia propria sua. Le chiedo solo e chiedo ai suoi funzionari di non prendere il caso sottogamba perché questo è un carpe diem che cittadini e stampa non si faranno soffiare da sotto il naso. Se Lei è laico, sappia che la popolazione della Provincia di Lecco è pronta a farLa Santo non subito, ma prima. Così come Le faranno/faremo le pulci se la decisione del suo ufficio risentirà di qualche incertezza. Come Lei sa, Eccellenza, Ponzio Pilato non ha lasciato un gran bel ricordo.
Alberico Fumagalli
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco