Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 339.899.870
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 19/05/2020

Merate: 18 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 12 µg/mc
Lecco: v. Sora: 15 µg/mc
Valmadrera: 13 µg/mc
Scritto Domenica 27 novembre 2016 alle 19:55

Lomagna: Mons. Biffi ha ricevuto il premio Ratzinger da Papa Francesco

Il noto teologo monsignor Inos Biffi, nativo di Lomagna, nella Brianza lecchese, ha ricevuto a Roma, presso la Sala Clementina del Palazzo Apostolico in Vaticano, il prestigioso Premio Ratzinger, istituito nel 2011 dalla Fondazione Benedetto XVI, ora presieduta da padre Federico Lombardi, già responsabile dell'Ufficio Stampa Vaticano.

Monsignor Inos Biffi
Nato a Lomagna nel marzo 1934, ordinato prete nel 1957, lo stesso anno del cardinale Dionigi Tettamanzi, Inos Biffi si è laureato in Teologia nel 1971. Era stato, in precedenza, vicario parrocchiale a Gavirate, in provincia di Varese. Inos Biffi è ordinario emerito di Teologia Sistematica e di Storia della Teologia Medioevale presso la Facoltà Teologica dell'Italia Settentrionale, nonché docente presso la Facoltà di Teologia di Lugano. E', inoltre, membro della Pontificia Accademia di Teologia, presidente dell'Istituto per la Storia della Teologia di Milano e direttore dell'Istituto di Storia della Teologia, a Lugano. Monsignor Inos Biffi è canonico teologo del Capitolo Maggiore del Duomo di Milano; è fra i dottori della Veneranda Biblioteca Ambrosiana. Il prestigioso riconoscimento è stato assegnato, con Inos Biffi, anche al greco di Atene professor Ioannis Kourempeles, docente di Teologia a Salonicco. E' il primo ortodosso ad essere insignito del Premio Ratzinger. La cerimonia di premiazione è stata presieduta da Papa Francesco, che ha ricordato il pensiero ed il magistero fecondo del cardinale Joseph Ratzinger, divenuto il Pontefice Benedetto XVI. Sono intervenuti alla cerimonia numerosi cardinali e vescovi. Fra i presenti, anche il cardinale Gianfranco Ravasi, nativo di Merate, presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra e del Consiglio di Coordinamento fra Accademie Pontificie.

La premiazione con Papa Francesco
Aloisio Bonfanti
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco