Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 380.897.030
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 23/02/2021
Merate: 80 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 54 µg/mc
Lecco: v. Sora: 50 µg/mc
Valmadrera: 71 µg/mc
Scritto Lunedì 31 ottobre 2016 alle 19:28

Lombardia: la manovra di bilancio 2017/2019

Di seguito i punti principali del Bilancio di Regione Lombardia 2017-2019, approvato questa mattina dalla Giunta regionale e poi illustrato, in conferenza stampa, a Palazzo Lombardia, dal presidente Roberto Maroni e dell'assessore all'Economia, Crescita e Semplificazione Massimo Garavaglia.

NESSUN AUMENTO DELLE TASSE - GARANTITA SPESA STRATEGICA - Sono stimati in 280 milioni di euro i tagli che il Governo, attraverso la manovra statale, attuera' nei confronti di Regione Lombardia. Nonostante questo, la Regione non aumentera' la pressione fiscale e garantisce la "spesa strategica" per le politiche ritenute fondamentali in un contesto che ancora risente della crisi economica, indirizzate al sostegno ai cittadini in difficolta' e articolate su diversi fronti.

SANITA' - E' la voce principale anche di questo Bilancio 2017-2019, a cui, da un lato, vengono garantiti 18,3 miliardi di euro per ciascun anno del triennio e, dall'altro, viene destinato un Piano straordinario di investimenti da 500 milioni di euro che verranno destinati a: - nuovi macchinari e innovazione tecnologica; - edilizia sanitaria; - riduzione delle liste d'attesa; - assunzione di personale; - ulteriore riduzione del ticket.

PRINCIPALI POLITICHE FINANZIATE - Tra le principali politiche finanziate nel 2017 e, complessivamente nel triennio 2017-2019 rientrano: Sistema socio sanitario; Trasporti e Infrastrutture; Istruzione, Formazione e Lavoro; Territorio e Sicurezza; Sviluppo economico e Turismo; Sport e Cultura.

SISTEMA SOCIO SANITARIO - Al Sistema socio sanitario, solo nel 2017, vengono destinati quasi 2 miliardi di euro, cosi' ripartiti: - Fondo sociosanitario: 1.713 milioni nel 2017 (5.139 nel triennio); - Fondo sociale regionale: 54 milioni nel 2017 (142 nel triennio); - sostegno ai soggetti in situazione di vulnerabilita'-reddito di autonomia (per esempio i Nidi gratis): 31,5 milioni nel 2017 (94,5 nel triennio); - sostegno alle famiglie e al cittadino per il fabbisogno abitativo: 25 milioni nel 2017 (59,5 milioni nel triennio); - sostegno alla famiglia in condizioni di disagio e conciliazione famiglia-lavoro: 3,5 milioni nel 2017 (9,1 milioni nel triennio).

TRASPORTI E INFRASTRUTTURE - Per il 2017 il Bilancio di Regione Lombardia prevede 410 milioni di euro cosi' suddivisi: - investimenti sulla rete ferroviaria, integrazione tariffaria, rinnovo materiale rotabile automobilistico, interventi sulla rete stradale di interesse regionale, navigazione interna e linee metropolitane: 26,8 milioni nel 2017 (circa 99 milioni nel triennio); - risorse regionali per integrare il fondo sottostimato dal Governo per i contratti di servizio ferroviario (170,4 milioni nel 2017 - circa 500 milioni nel triennio) e i contributi per il servizio di trasporto pubblico locale (189 milioni nel 2017 - circa 619 milioni nel triennio); - rilascio titoli di viaggio agevolati: 21,7 milioni nel 2017 (53 milioni nel triennio).

ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO - Ai settori Istruzione, Formazione e Lavoro sono destinati 155 milioni nel 2017, cosi' suddivisi: - Buono scuola: 24 milioni nel 2017 (68 milioni nel triennio); - percorsi triennali di formazione e istruzione: 102 milioni nel 2017 (275 milioni nel triennio); - diritto allo studio universitario: 21 milioni nel 2017 (63 milioni nel triennio); - scuole dell'infanzia: 8 milioni nel 2017 (24 milioni nel triennio).

TERRITORIO E SICUREZZA - Ammonta a oltre 60 milioni di euro lo stanziamento, per il 2017, per Territorio e Sicurezza, e precisamente: - realizzazione opere idrauliche: 8 milioni nel 2017 (14,2 milioni nel triennio); - bonifica di siti contaminati: 2,9 milioni nel 2017 (8,7 milioni nel triennio); - parchi, aree protette e forestazione: 10,7 milioni nel 2017 (36,5 milioni nel triennio); - specialita' della Provincia di Sondrio: 10,8 milioni nel 2017 (32,4 milioni nel triennio); - programmi ambientali, rifiuti: 5 milioni nel 2017 (14,3 milioni nel triennio); - interventi correnti e in capitale in materia di acque pubbliche: 7 milioni nel 2017 (21 milioni nel triennio); - progetti di sicurezza urbana e sistemi ICT: 7,6 milioni nel 2017; - pronto intervento e interventi a seguito di calamita': 2 milioni nel 2017; - sistema di Protezione civile: 7,2 milioni nel 2017 (23 nel triennio).

SVILUPPO ECONOMICO E TURISMO - Solo nel 2017 oltre 40 milioni saranno destinati a: - Piano di sviluppo rurale 2014-2020: 22 milioni nel 2017 (83 milioni nel triennio); - contributi alle imprese agricole per facilitare l'accesso al credito: 2 milioni nel 2017; - interventi e investimenti per la riqualificazione del sistema turistico: 3,8 milioni nel 2017 (11,8 milioni nel triennio); - competitivita' delle imprese commerciali: 1 milione nel 2017 (3 milioni nel triennio); - incentivi e sostegno alle imprese: 8,3 milioni nel 2017 (20,3 milioni nel triennio); - iniziative e programmi di ricerca: 4 milioni nel 2017 (11,4 nel triennio).

SPORT E CULTURA - A questi settori sono destinati 25 milioni nel 2017, cosi' suddivisi: - interventi in campo culturale (per cinema, spettacolo, musei, biblioteche e altro): 15 milioni nel 2017 (35,5 nel triennio); - pratica sportiva: 7 milioni in corrente nel 2017 (15 milioni nel triennio) e 2,7 milioni in capitale nel 2017 per ristrutturazione e ampiamento degli impianti sportivi.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco