Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 390.668.114
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 20/04/2021
Merate: 27 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 16 µg/mc
Lecco: v. Sora: 16 µg/mc
Valmadrera: 18 µg/mc
Scritto Domenica 30 ottobre 2016 alle 07:50

Crollo cavalcavia sulla Milano-Lecco

Interviene sulla tragedia il Segretario Provinciale di Lecco della Lega Nord Nogara Flavio: quanto è successo oltre ad essere estremamente tragico e scioccante è grave per le responsabilità che sembra si stiano delineando. Pazzesco se di fronte all'evidenza di un grave pericolo gli interventi vengano bloccati dalla burocrazia. Ma il grande responsabile è il fronte politico che tranne la Lega Nord accetta che la Regione Lombardia venga derubata ogni anno di 54 miliardi di euro e poi non si trovano i soldi per la manutenzione delle strade e dei cavalcavia! Mi chiedo se vi siano altri cavalcavia pericolosi nella nostra provincia e quanti soldi sono a disposizione per le relative manutenzioni. Renzi chiama Brivio dichiarando massima attenzione anche da parte del Governo? Basta prenderci per i fondelli!!! La grande responsabilità delle infrastrutture che non trovano manutenzione per mancanza fondi è proprio del PD e di Renzi, quelli che vogliono convincere la gente a votare SI per continuare a comandare questo Paese continuando a foraggiare le cooperative che gestiscono l'immigrazione togliendo risorse al nostro territorio!

Mentre il consigliere provinciale Stefano Simonetti dichiara: "il mio primo pensiero va alla vittima e suoi familiari ai quali esprimono il cordoglio del gruppo Lega Nord in Consiglio Provinciale di Lecco. I fatti per come emergono dalla stampa nazionale e dalla stampa locale sono gravissimi, presenterò una interrogazione urgente. Riterngo che Anas doveva immediatamente chiudere la SS36 e la Provincia doveva immediatamente chiudere la Provinciale. Il Presidente Polano e il Capo Compartimento Anas devono prendere atto di tale grave imprudenza e dimettersi"

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco