Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 429.148.720
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 12 ottobre 2016 alle 19:42

Parco Adda: la Regione annuncia l'invio degli ispettori dopo le accuse sui 'fondi'

Con una nota spedita alle 18.22 di questa sera l'assessore all'ambiente, energia e sviluppo sostenibile del Pirellone, Claudia Maria Terzi, tramite il suo ufficio stampa, ha comunicato l'invio in tempi brevi degli ispettori di Regione Lombardia presso il Parco Adda Nord per la verifica delle segnalazioni ricevute dai consiglieri Paolo Mauri e Simonetta Soldi, che viaggiano parallele alle dimissioni del presidente Agostino Agostinelli e dei consiglieri Giuseppe Tentori e Renzo Di Biase.

L'assessore Claudia Maria Terzi


Alla nota stampa è poi allegata la missiva inviata ai sindaci di comuni consorziati nella quale l'assessore auspica una convocazione in tempi brevi della comunità del Parco per procedere all'elezione del nuovo presidente. La vicenda, come si ricorderà, ha infiammato le ultime tre settimane e specialmente nella recente assemblea del parco le accuse sono volate pesanti, con richieste di chiarimento su stanziamenti di fondi e assegnazioni che, da quanto si apprende, sarebbero andate sempre agli stessi. Fatto questo non digerito dai consiglieri leghisti e segnalato a gran voce, tanto da essere arrivato fino in regione Lombardia. Ora non resta che attendere l'arrivo degli ispettori e l'eventuale esito della visita.

Caro Sindaco, in riscontro alla Tua del 6 ottobre scorso e acquisita una relazione dalla direzione del Parco Adda Nord rispetto alle eccezioni proposte, con la presente sono a trasmetterTi le considerazioni della Giunta Regionale, con particolare preoccupazione rispetto alla situazione maturata e al percorso delineato nella nota dello stesso Parco in data 30/09 scorso. Premesso che in merito all'attuale situazione in cui versa il funzionamento del Parco Adda Nord, caratterizzato dalle recenti dimissioni del Presidente e di due Consiglieri del Consiglio di Gestione, soltanto all'Ente interessato spetta assumere le determinazioni del caso, con la presente la scrivente si esprime esclusivamente sull'interpretazione di alcune disposizioni previste dallo Statuto del Parco, che tuttavia risultano lacunose rispetto alla fattispecie in esame. Infatti, appare opportuno che si proceda alla convocazione della Comunità del Parco in tempi brevi, al fine di procedere celermente sia all'elezione del nuovo Presidente che a quella dei consiglieri dimissionari, non essendo ai sensi dello Statuto da intendersi decaduto il Consiglio di Gestione pur non potendo lo stesso validamente deliberare. Credendo in questo modo di aver positivamente contribuito a una rapida e positiva soluzione delle questioni poste, con l'occasione porgo i miei più cordiali saluti.
 
           
CLAUDIA MARIA TERZI
Articoli correlati
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco