Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 460.168.840
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 02 ottobre 2016 alle 22:28

Montevecchia: festa per i 100 anni di nonna Piera Pirovano ex camiciaia alla Lorenzini, con una vita serena e 'nei binari'


Non poteva esserci giorno migliore che quello di oggi, 2 ottobre, dedicato ai nonni per festeggiare il traguardo dei 100 anni di Piera Pirovano, nativa di Montevecchia, che giusto ieri ha superato il secolo di vita. Un cammino lungo che l'ha portata fino alle 100 primavere, raggiante, lucida e in forma.

Con Riccardo il nipote più piccolo

Nella giornata di domenica la famiglia ha organizzato per lei un pranzo al ristorante "Le Terrazze" di Montevecchia; tutti i parenti si sono trovati nella splendida cornice dell'alta collina, felici di poter festeggiare il centenario della Nonna, come affettuosamente la chiamano non solo i nipoti ma anche pronipoti, genero e nuore. Al tavolo con lei la figlia Lina, i tre nipoti Paolo, Moena e Alessio con i rispettivi coniugi, la nuora Elsa e i quattro pronipoti Matteo, Simone, Lorenzo e Riccardo, quest'ultimo di soli 2 anni.

Alla domanda di rito, come è riuscita a raggiungere i 100 anni così in salute, la signora Pierina ha risposto che il segreto sta nel mangiare bene e nel condurre una vita tranquilla e serena, "dentro i binari", come la descrive lei. Non senza peccato: perchè Pierina è molto golosa, adora il cioccolato e maron glacés e quando può non disdegna un dolcetto.


Trovarsi a salutare il secolo di vita non è cosa da tutti. La signora Piera ha attraversato le due Guerre e i cambiamenti epocali dell'Italia, occupandosi sempre della famiglia e lavorando come camiciaia per la ditta Lorenzini di Merate.

Oggi a decenni di distanza è ancora abile nel cucito, un'arte che sembra invece dimenticata nelle giovani generazioni. Rimasta vedova e avendo bisogno, nonostante la bella tempra, di qualche assistenza, la signora è andata poi a vivere dalla figlia Lina che la ospita nella sua casa di Cernusco.

Con i pronipoti

 

Al termine del pranzo una bella sorpresa per questa nonna dolce e simpatica: un collage di foto che la ritrae oggi e da giovane e una torta a forma di 100 per onorare la felice ricorrenza. Alla signora Pierina vanno gli auguri della Redazione, che le dà appuntamento all'anno prossimo per festeggiare i 101!
Sara Mottadelli
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco