Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 420.229.728
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 13 settembre 2016 alle 13:52

La padernese Raffaela Lamberti trionfa al concorso del Lavello

Grande successo per la nota pittrice Raffaela Lamberti, originaria di Chiesa in Valmalenco (Sondrio) e residente a Paderno d’Adda con studio in Via Cerri 11 a Merate, esponente di spicco, fra l’altro, del Gruppo Artistico Desiano guidato dalla presidente Alda Pitzalis, dalla vicepresidente Monica catto e dal direttore artistico e critico d’arte Silvano Valentini.

Raffaela Lamberti

Raffaela Lamberti, che è molto conosciuta e apprezzata per i suoi paesaggi mozzafiato della Brianza e non solo, si è infatti aggiudicato domenica 11 settembre il primo premio della XXIV edizione della collettiva d’arte del Centro culturale “Il Lavello” di Calolziocorte nella sezione riservata all’enciclica papale “Laudato sii” e un riconoscimento per l’opera presentata nella sezione dedicata alla scienziata Rina Monti e alla pittrice Fede Galizia.

Per quanto riguarda il dipinto vincitore della sezione “Laudato sii”, la giuria ha espresso la seguente motivazione: “Apprezzabile l’impostazione con l’idea del soggetto: i bambini che riprogettano la terra. Delizioso e poetico il motivo delle farfalle generate dalla fanciulla”, mentre per l’opera intitolata “Lago d’Orta con Natura Morta”, dedicato a Rina Monti e Fede Galizia e a cui è stato dato un riconoscimento speciale, la motivazione della giuria parla del preciso ricordo della scienziata e della pittrice richiamato dall’artista nel suo dipinto.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco