Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 392.940.445
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 06/05/2021
Merate: 22 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 10 µg/mc
Lecco: v. Sora: 13 µg/mc
Valmadrera: 12 µg/mc
Scritto Martedì 30 agosto 2016 alle 16:32

Olgiate: volontariato internazionale al via sui sentieri del Plis, insieme a Legambiente

Dalla prossima settimana l’area del Foppone a Olgiate Molgora ospiterà 9 volontari provenienti da Turchia, Serbia, Russia, Polonia, Germania e Regno Unito, che con la guida di Legambiente riqualificheranno i sentieri del Parco locale di interesse sovra comunale del San Genesio situati in paese, a Valgreghentino, Olginate e Garlate.

Volontari Legambiente, Gruppo Antincendio e Amici del Monte di Brianza

In preparazione dell’arrivo degli ospiti stranieri e dell’inizio dei lavori lunedì 5 settembre, la sezione lecchese dell’associazione, con l’aiuto del gruppo Antincendio e l’associazione Amici del Monte di Brianza, ha effettuato una primo importante lavoro di pulizia, preparando la strada agli interventi.

La riqualificazione del sentiero verso Campsirago

“Tra gli obiettivi del campo di volontariato c’è la sistemazione del sentiero chiamato "Alla scoperta dell'Alto Molgora", che da Via alla Ca’ conduce a Campsirago. Era stato inaugurato nel 2006, quando i bambini della scuola primaria avevano realizzato dei cartelli descrittivi. Oggi però risultano molto danneggiati, e i rovi e gli alberi caduti hanno reso poco fruibile il sentiero, caratterizzato da cascatelle e pozze di acqua fresca in cui è possibile immergersi” ha spiegato l’assessore di Olgiate Matteo Fratangeli. Il lavoro di taglio della vegetazione e pulizia promosso nelle scorse settimane proseguirà con i volontari, tutti ragazzi dai 20 ai 25 anni ad eccezione di un serbo di 75, guidati da Michele Canali di Legambiente. Altri tre progetti saranno promossi nei comuni del Plis che si affacciano sul lago.

“A Valgreghentino sarà riqualificata l’antica mulattiera che dal paese conduce a Dozio, con l’eliminazione della vegetazione che infesta il sentiero, oltre a nascondere alla vista i cippi della Via Crucis. A Olginate sarà il tracciato dalla località “La Piana” verso Consonno ad essere sistemato, mentre a Garlate si interverrà in direzione Galbiate. Il tutto per un costo di 3.100 €, a carico dei comuni” ha spiegato Fratangeli.

I volontari lavoreranno 6 ore al giorno, e non saranno soli. “La Protezione civile dei tre comuni a lago, unitamente ad alcuni richiedenti asilo grazie all’adesione della cooperativa Il Gabbiano, collaboreranno attivamente. L’obiettivo dell’intero progetto è anche quello di coinvolgere il tessuto associativo dei paesi del Plis nella valorizzazione del territorio, e questo è un passo avanti importante in questo senso. Tutto ciò permetterà inoltre alle famiglie di fruire al meglio degli spazi del parco”.

Il campo di lavoro internazionale con Legambiente prenderà il via da Olgiate, comune capofila, e interesserà gran parte del Plis.
R.R.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco