Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 347.719.221
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 04/08/2020

Merate: 8 µg/mc
Lecco: v. Amendola: < 2 µg/mc
Lecco: v. Sora: < 2 µg/mc
Valmadrera: 2 µg/mc
Scritto Lunedì 01 agosto 2016 alle 22:26

Olgiate: con Gente di Pianezzo e Gruppo Aiuto Mesotelioma lo sportello amianto

Aprirà da settembre all’interno dell’edificio comunale, con cadenza bisettimanale, lo “sportello amianto” di Olgiate Molgora. Reso possibile grazie all’associazione “Gente di Pianezzo”, che da tempo – insieme alla precedente amministrazione – insegue questo progetto, vedrà la collaborazione del Gruppo Aiuto Mesotelioma Lecco e di Pro Montevecchia.
L’istituzione dello sportello, sancita con una delibera di giunta, permetterà ai residenti di recarsi in comune e chiedere (gratuitamente) informazioni di carattere generale sul materiale, sulle procedure amministrative per la denuncia della sua presenza e le pratiche edilizie necessarie per la bonifica, rimozione e smaltimento. Ma anche sul mesotelioma e le malattie correlate alla prolungata esposizione alle fibre di eternit.
“Un ringraziamento va ai volontari dell’associazione “Gente di Pianezzo”, che si metteranno in gioco in prima persona per mantenere attivo lo sportello, ogni 15 giorni” ha spiegato l’assessore Matteo Fratangeli. “Sarà poi prezioso il sostegno del Gruppo Aiuto Mesotelioma, per le informazioni di carattere sanitario”.
Obiettivo dello sportello sarà quello di guidare i residenti che ne dovessero fare richiesta nell’individuazione di aziende specializzate nella rimozione del materiale, in base alle singole necessità. “Organizzeremo ad ottobre una serata pubblica informativa con la presenza del dottor Diego Cortinovis, sul modello di quella promossa a Montevecchia” ha spiegato l’assessore olgiatese. “Vorremmo realizzare un progetto con le scuole superiori meratesi, per coinvolgere i ragazzi sia dal punto di vista lavorativo (grazie ad esperienze di alternanza scuola-lavoro in comune) che divulgativo, con la distribuzione di materiali informativi e la visione del film –documentario con Marco D’Amore sul tema, dal titolo “Un posto sicuro”. Stiamo valutando i costi del progetto, come amministrazione siamo pronti ad investire 1.500 € circa”.
Non avrà invece alcun costo lo Sportello Amianto, attivo a partire da settembre.

Articoli correlati
R.R.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco