Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 380.892.808
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 23/02/2021
Merate: 80 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 54 µg/mc
Lecco: v. Sora: 50 µg/mc
Valmadrera: 71 µg/mc
Scritto Sabato 25 giugno 2016 alle 10:24

Lavoratori Marcegaglia, la solidarietà dei delegati Fiom

Lavoro e dignità per i 7 operai Marcegaglia. Questo chiedono a gran voce le rappresentanze sindacali, solidali nei confronti dei dipendenti che, a seguito della chiusura della sede di Sesto dell'azienda, non sono stati ricollocati in stabilimenti del territorio (tra cui quello di Lomagna) ma ad Alessandria.

La delegazione di alcuni simpatizzanti e delegati di Merate con i lavoratori

In questo comunicato i delegati Fiom del meratese esprimono solidarietà nei confronti dei lavoratori, giunti nei gironi scorsi ad occupare la sede milanese: 
I sette Lavoratori, dopo la chiusura della fabbrica di Sesto, arrivarono ad un accordo con Marcegaglia che prevedeva entro due anni il loro ricollocamento in uno degli stabilimenti più vicini tra cui quello di Lomagna. A maggio, in anticipo rispetto al termine concordato, ai Lavoratori è stato imposto il trasferimento nella sede in provincia di Alessandria nonostante nelle quattro fabbriche limitrofe ci fossero le condizioni ottimali per il loro ricollocamento che tuttora persistono.
Negli ultimi giorni, a fronte della chiusura totale da parte di Marcegaglia, i Lavoratori sono stati costretti a prendere la difficile scelta di occupare la sede dell’azienda in via Della Casa 12 a Milano quale estremo gesto di lotta con l’intento di portare all’attenzione delle Istituzioni e dei cittadini la loro grave situazione.
In sostegno alla loro causa i delegati Fiom della zona di Merate e molti simpatizzanti esprimono la massima solidarietà verso i sette Lavoratori, partecipando attivamente alle giornate di presidio di fronte agli uffici occupati e sostenendoli nelle iniziative di lotta che hanno messo in campo fino ad ora e che proporranno nei prossimi giorni. Il loro sciopero va avanti ad oltranza perciò è fondamentale il sostegno di tutti sia fisicamente all’occupazione sia materialmente alla cassa di resistenza.

LAVORO E DIGNITA’ PER I SETTE OPERAI MARCEGAGLIA

Per inviare sottoscrizioni alla loro cassa di resistenza effettuare ricarica postepay numero 4023 6009 2624 272 intestata a De Clemente Rosaria.

Michela Crippa RSU FIOM ELEMASTER e Membro del Comitato Centrale FIOM
M.M. RSU FIOM FINDER POMPE
Roberto Fumagalli RSU FIOM FINDER POMPE
Biagio Borrelli Dirigente provinciale FIOM Lecco
Calzone Francesca RSU CISL FUNZIONE PUBBLICA
Paola Crippa Simpatizzante FIOM
Andrea Torri Lavoratore
Maurizio Esposito EX RSU LEUCI
Mario Casiraghi RSU FIOM ELETTRA
Fabio Bovati RSU FIOM ELEMASTER
Lorenzo Panceri RSU FIOM ELEMASTER
Alberto Ferrario RSU FIOM ELEMASTER
RSU FIOM MARCEGAGLIA LOMAGNA
RSU FIOM FOMAS OSNAGO
RSU FIOM CALVI


Nel frattempo stiamo raccogliendo altre adesioni.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco