• Sei il visitatore n° 505.284.523
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 27 gennaio 2011 alle 17:07

Codurelli/PD: sarò in piazza con i lavoratori della Fiom

Manifestazione Fiom: sarò in piazza con i lavoratori per il lavoro, i diritti e la democrazia.
27 gennaio 2011
Domani Venerdì 28 Gennaio 2011 parteciperò alla manifestazione della Fiom perchè il Paese ha bisogno di una stagione di riforme, di investimenti innovativi, di qualità del lavoro e retribuzioni adeguate dei lavoratori. Tutti temi coerenti con le proposte del Pd che chiede da tempo al Governo di mettere in campo una vera politica industriale, oggi completamente assente, una legge sulla rappresentanza della democrazia nei luoghi di lavoro, capace di coniugare l'efficacia dei contratti collettivi subordinata al consenso dalla maggioranza dei lavoratori riconoscendo anche la rappresentanza sindacale di chi dissente, a partire dall’accordo FIAT. Ancor più necessario esserci, alla luce del totale immobilismo del Governo sulla politica industriale che dal primo giorno di insediamento, ha perseguito la divisione Sindacale a danno dei diritti dei lavoratori e dell'intero paese mettendo così a rischio la coesione sociale. Rimettere al centro il lavoro a fronte di una crisi economica e sociale senza precedenti è il nostro obbiettivo soprattutto dopo la tormentata vicenda FIAT che ha visto il governo totalmente assente perchè impegnato su altri fronti attraverso. Uno spettacolo vergognoso! Urgente mettere in campo iniziative a sostegno dell’occupazione dei giovani non con soliti annunci di propaganda, visto che i fatti, sotto gli occhi di tutti, parlano solo di tagli e i precari sono abbandonati a loro stessi. Oltre agli spot, vorremmo vedere qualche risultato concreto nel corso del 2011. Se il governo veramente intende investire l’annunciato miliardo, si reintroduca da subito, come ha proposto il Pd in numerossissime occasioni, il credito di imposta automatico per far costare di meno alle imprese le nuove assunzioni a tempo indeterminato per giovani e donne. Inoltre Sacconi proroghi la possibilità di impugnazione del licenziamento per i lavoratori precari, scaduto il 23 gennaio scorso, provvedimento da noi contrastato duramente in Aula, accogliendo l'emendamento presentato dal Pd al mille proroghe. Ecco perchè manifestare domani è importante per tutti quanti hanno a cuore un'Italia migliore, più giusta, rispettosa della nostra Costituzione.
On. Lucia Condurelli - Commissione Lavoro
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco