Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 348.209.080
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 09/08/2020

Merate: 24 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 18 µg/mc
Lecco: v. Sora: 20 µg/mc
Valmadrera: 19 µg/mc
Scritto Venerdì 03 giugno 2016 alle 15:43

Brivio: la maggioranza uscente non appoggia alcun candidato

Dell’attuale gruppo di maggioranza è stato omesso un solo nome, quello di  Dario Galbusera candidato a questo turno tra le fila di Brivio Rinasce e dunque apertamente “schierato”. Per il resto, per dirla con le parole di una canzoncina imparata all’asilo, non manca più nessuno. Tutti i rappresentati in seno al consiglio comunale – formalmente in carica fino a domenica 5 – di “Progetto Civico” nella serata di ieri hanno diffuso una nota, che riportiamo integralmente in calce, per prendere le distanze da entrambe le liste in campo. Una presa di posizione – personale, come puntualizzato – dettata dalla volontà di non condizionare il risultato delle elezioni ma, al contempo, in apparente contrasto con il contenuto del volantino recapitato nei giorni scorsi nelle cassette dalla posta dei briviesi a firma di Gisella Acciughi  - per conto di un “gruppo di cittadini che hanno operato in Progetto Civico” - convinta nel manifestare pubblicamente il proprio appoggio a “Ascoltare per Fare”. Apparente dicevamo perché ormai viene da chiedersi cosa è effettivamente rimasto di una formazione – Progetto Civico – che parrebbe essersi auto-distrutta, implodendo lanciando schegge impazzite e lasciando la scena a Airoldi e Scaccabarozzi senza nemmeno trovare il coraggio di spiegare a chi, per 15 anni, ininterrottamente, ha concesso ai suoi uomini fiducia, il perché della scelta di non tentare il poker. Il gioco delle tre scimmiette – non vedo, non sento, non parlo – suggella una fine ingloriosa.
 
Con riferimento alle recenti notizie, apparse sulla stampa locale, relative ad un volantino distribuito nei giorni scorsi nelle case dei briviesi, i sottoscritti Ugo Panzeri, Marco Rossi, Emanuela Casati, Matteo  Andreotti, Romeo Sala, Simona Aldeghi, Fernando Massironi, Felice Baio, Davide Ripamonti, Claudio Monzani, ritengono opportuno precisare la propria personale intenzione di non sostenere pubblicamente  alcuna delle liste candidate alle elezioni comunali del prossimo 5 giugno, non volendo condizionare in alcun modo  il risultato delle stesse.
 
Quanto sopra anche per rispetto dei diritti e della libertà di voto di tutti i cittadini briviesi.
 
Ugo Panzeri 
Marco Rossi 
Emanuela Casati 
Matteo  Andreotti
Romeo Sala 
Simona Aldeghi 
Fernando Massironi 
Felice Baio 
Davide Ripamonti 
Claudio Monzani
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco