Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 460.540.836
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 11 aprile 2016 alle 14:40

Depressione: primo appuntamento con il ciclo di incontri di Cultura della Salute a Lecco

Primo incontro, giovedì 14 aprile, nell'ambito del ciclo di incontri di Cultura della Salute, organizzato dall'Azienda Socio-Sanitaria Territoriale lecchese in collaborazione con il Comune di Lecco, rivolti a promuovere la conoscenza di quei contenuti che possano aiutare a riconoscere i sintomi di patologie a forte impatto sull'opinione pubblica.

L'appuntamento, promosso anche grazie al contributo della associazioni ANTEAS, AUSER, ADA e AVPL, dedicato alla depressione, si terrà presso il Centro Civico di Germanedo a partire dalle ore 15.00: ad intervenire Claudia Martorelli, psichiatra del Dipartimento di Salute Mentale dell'ASST lecchese, che illustrerà e risponderà alle domande dei cittadini interessati ai sintomi, alle cause e alle cure di questa delicata patologia.

Oggi, la depressione è un disturbo psichico molto diffuso, che colpisce circa il 3% della popolazione, anche se più frequentemente le donne (4%) rispetto agli uomini (2%).

"Il disturbo depressivo - spiegano infatti gli specialisti - può colpire chiunque a qualsiasi età, ma è molto più frequente tra i 25 e i 44 anni di età. Bisogna fare attenzione, però, a differenziare il calo d'umore passeggero, quello tipico ad esempio di una giornata storta, e la depressione <clinica> che invece presenta molti altri sintomi e si prolunga nel tempo. Chi ne è affetto ha un umore depresso per tutta la durata della giornata e, soprattutto, per più giorni di seguito. Nei sintomi si distinguono in particolare poco interesse e piacere nelle attività, maggiore irritabilità, stanchezza e negatività".
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco