Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 461.749.377
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 23 febbraio 2016 alle 17:44

14° Gara B2/B: Imecon Offanengo - AS Merate 3-1

Amaro ritorno dalla trasferta di Offanengo (Crema) per la formazione del Merate sconfitta sonoramente dall' Imecon Offanengo per 3-1. Che la partita non andasse presa sottogamba era chiaro e sottolineato a più riprese durante l'intera settimana di allenamenti da parte di coach Invernici;  malgrado infatti la serie negativa dei cremaschi e penultima la posizione in classifica, le due compagini si erano già affrontate due volte tra campionato e tornei ufficiali senza che i gialloblu siano mai riusciti ad imporsi. Ancora una volta Offanengo si è dimostrata essere la bestia nera per Merate la quale, quasi ipnotizzata da una prestazione avversaria praticamente perfetta in tutte le fasi gi gioco, non è mai entrata veramente in partita fornendo una prestazione risultata essere solo una brutta copia di quelle precedenti ed interrompendo una serie positiva che la vedevano vincente da tra incontri consecutivi.

 

Il sestetto disposto in campo da Invernici è quello che ha convinto nelle ultime gare e formato da Cosa al palleggio, Perego e Gerosa al centro, capitan Orsi e Cicognini in banda, Cremona opposto e Cereda Giulio libero.

 

Il primo set si dimostra anticipatore di quello che poi sarà il filo rosso conduttore di tutti gli altri; Merate battagliera ed in grado di tenere aperta la partita fin sul 16-16 senza però dare l'impressione di avere la grinta giusta e la voglia di chiudere il set per evitare repentini e pericolosi ritorni di fiamma avversari che invece puntualmente avvengono. Complici ben quattro errori consecutivi in attacco e al servizio di Merate, Offanengo prende il largo portandosi prima sul 20-16 e, con un ulteriore allungo non contrastato dai gialloblu, sul 25-18.

 

Anche peggio il secondo set che non vede alcun risveglio dei giocatori di Merate che, anzi, regalano punti a non finire a causa dei troppi errori. Sul 6-1 per Offanengo, Invernici inizia un valzer di sostituzioni innestando di volta in volta quasi tutti i giocatori a disposizione per tentare di risvegliare il torpore che sembra avvolgere la squadra. Il parziale del secondo tempo tecnico segna un impietoso 16-8 e anche i nuovi innesti non contribuiscono a cambiare le sorti di un set segnato sin dalle battute iniziali che si conclude con un mesto 25-16 a favore dei cremaschi.

 

Coach Invernici tenta il tutto per tutto stravolgendo completamente la squadra che scende in campo nel 3° set innestando Gualtieri in palleggio, Tritini sul lato opposto, Marchesi ed Orsi sulle bande, Perego e Brambilla al centro. Finalmente il sestetto meratese dimostra di avere un piglio più aggressivo ed essere in grado di controllare Offanengo, portandosi addirittura in vantaggio sul 14-16, punteggio che vede nuovamente l'ingresso di Cremona sul lato opposto; la scelta si rivela ancora una volta azzeccata in quanto la coppia Cremona e Brambilla riesce a murare per ben quattro volte consecutive gli avversari che, pesantemente colpiti a livello psicologico, alzano bandiera bianca lasciando il set a Merate senza superare i 17 punti.

 

La buona prestazione induce Invernici a confermare il sestetto del set precedente ma, anche complice una ricezione praticamente perfetta di Offanengo e una tenacia ammirevole nel difendere praticamente qualunque pallone, la magia del terzo set sembra essere sparita e nel quarto Merate spegne nuovamente la luce consentendo agli avversari di dilagare.

 

 

"Contro Offanengo abbiamo giocato forse una delle peggiori partite dall' inizio del campionato" è il commento amaro del dirigente Belotti che prosegue "Offanengo ha fatto tutto quello che era necessario fare e noi glielo abbiamo consentito senza opporci. Quando è tutta la squadra a non reagire non ci sono sostituzioni che tengano ed Invernici le ha tentate davvero tutte per dare una sferzata che ha avuto un effetto solo parziale. Purtroppo la nostra sconfitta rilancia Offanengo nella corsa alla permanenza nella categoria che adesso si complica, con ben sette  squadre racchiuse in soli cinque punti nella parte bassa della classifica. Dimentichiamo al più presto questa partita e voltiamo pagina, Sabato ci attende Azzano in un' altra sfida importantissima che sono sicuro la squadra affronterà con la voglia di dimostrare di essersi messa alle spalle questa prestazione deludente".

 

 

Parziali e Punteggi individuali:

 

1° Arbitro:           Sig. ra Chietera Claudia

2° Arbitro:           Sig. Papapietro Eustachio

 

1° Allenatore:    Tommaso Invernici

2° Allenatore:    Marco comi

Dirigente:          Massimo Belotti

 

1° Set: 25-18

2° Set: 25-16

3° Set: 17-25

4° Set: 25-13

 

Punteggi Merate: Perego (11), Cremona (10), Orsi (10)(K), Brambilla (6), Tritini (5), Marchesi (4), Gerosa (2), Cicognini (1), Colombo (1), Cosa (1), Cereda G, Gualtieri

Formazione Imecon Offanengo: Dossena, Beggiolin, Rigoni, Boivetti, Marazzi, Morelli, Silvi, Faccioli (K), Scorsetti, Verdelli. 1° Allenatore Egeste D., 2° Allenatore Vergine G.F.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco