• Sei il visitatore n° 485.263.725
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 17 gennaio 2011 alle 14:40

Merate: estrazione della maxi lotteria per mini incassi e tanti agenti di PL in piazza


Il quotidiano lecchese, in un garrulo articolo di ieri ha definito la  "Lotteria di Natale 2010" della Nostra mela di Merate "un grande successo" . Più sobria la Vice presidente dell'associazione che citando le cartelle in gioco, 4.500, ha detto "non sono poche". Facciamo due conti, alla portata di tutti: 4.500 cartelle da 200 euro cadauna fanno 900mila euro che dovrebbe corrispondere all'incasso totale realizzato dai 69 (sic) commercianti che hanno aderito all'iniziativa, lanciata il 20 novembre fino al 25 dicembre. Dunque 8 giorni lavorativi a novembre e 24 a dicembre fanno 32 giorni lavorativi. Pertanto 900.000 euro diviso 69 commercianti dà un incasso nel periodo di 13.043 euro che, diviso per 32 giorni dà un incasso giornaliero di ben 408 euro, megastore Sangiorgio compreso.

E' evidente che: a) non tutti hanno giocato; b) molti avranno perso gli scontrini; c) qualcuno lo scontrino non l'avrà neppure ritirato (magari perché non battuto). Ma parlare di grande successo, ce ne corre. Tuttavia il dato serve in maniera eloquente a spiegare le radici di certe dichiarazioni dei redditi. Peraltro l'estrazione di ieri, dentro le austere mura di Palazzo Prinetti, disponibile in base agli umori del reggente pro tempore, è stata seguita da poche decine di persone. Niente a che vedere con le 1.500 che assiepavano la palestra di Via Turati, al di là di ogni ragionevole capienza. Tra queste poche persone non è parso di scorgere una "giubba grigia" di solito presente per testare l'assoluta regolarità delle estrazioni. In una foto appare invece il comandante dei vigili urbani Donato Alfiniti che sicuramente si è speso tantissimo per la buona riuscita della manifestazione. In effetti, grazie a questo evento per la prima volta si sono potuti contare in servizio ben 7 agenti e tre auto oltre al Comandante. Neppure quando Via Papa Giovanni XXIII era sommersa di neve e un vigile sarebbe tornato utile per dire agli automobilisti di rinunciare alla discesa si era visto un tale spiegamento di forze. Al punto che, il brevissimo fine estrazione in Piazza Prinetti, faceva contare quasi più divise che abiti borghesi. Non abbiamo esagerato Comandante? Oltre ai meratesi anche gli Amministratori hanno disertato l'appuntamento. Il Sindaco ha preferito Pagnano, il Vice si è defilato e in campo è rimasto il solito piacione Giuseppe Procopio, reduce dall'inaugurazione della "Casa del Congedo" dove aveva esordito con una battuta fulminante: "questa iniziativa dà vitalità...", suscitando un brivido lungo le schiene dei presenti. Comunque l'encomiabile sforzo profuso dalle organizzatrici, Claudia Agostani in testa, nonostante avesse chiuso da mesi il suo negozio di ortofrutta in Via Manzoni ha aiutato il commercio locale a reggere lo scontro con la grande distribuzione. Quindi un plauso a coloro che hanno lavorato per rivitalizzare, è il caso di dirlo, il tessuto commerciale cittadino. E tante congratulazioni ai vincitori, il primo dei quali, Francesco Rota di Verderio Inferiore, ha solo dovuto uscire dal negozio di fronte per dichiararsi tale e mettere in tasca le chiavi di una delle due macchine offerte da Autocogliati. Ed ecco l'elenco completo dei numeri estratti.
Clicca qui per scaricare l'allegato con i numeri.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco