Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 413.920.527
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 15 gennaio 2011 alle 17:14

Cernusco: Mandelli a Zardoni...

Lungi da me polemizzare con l'amico Zardoni, ma....
per quanto riguarda l'incrocio, "tutelare l'attraversamento" e "primaria esigenza" non sono sinonimi. Una cosa è prevedere zone di attraversamento sicuro, magari sopra o sotto come dice Zar, una cosa è affermare come il suo Sindaco afferma, che la primaria esigenza sia l'attraversamento pedonale.
Quello è un incrocio veicolare, forse il più trafficato della prov. di Lecco, e l'esigenza primaria è il rapido deflusso dei veicoli, non l'attraversamento di 4 anziani che vanno a comprare il pane.
Per quanto riguarda invece la stazione FS, a me sembra che tanti riguardi per l'eccessiva urbanizzazione le varie Giunte di Cernusco non se le siano fatte quando c'era da autorizzare i centri commerciali e l'allargamento dei parcheggi dell'Esselunga... mentre vedo una certa ritrosia a fare lo stesso, e mettersi le mani in tasca, a vantaggio dei lavoratori e studenti.
Certo, l'Esselunga ha un potere economico, che invece i paria lombardi non hanno.
Non ci sarebbe nulla di male, invece, a favorire la sosta veicolare, visto che la stazione FS di Cernusco serve la seconda città della Provincia, e che tutti si proclamano a favore del trasporto pubblico, ma poi non fanno le infrastrutture di interscambio.
Saluti
Mandelli A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco