Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 392.940.813
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 06/05/2021
Merate: 22 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 10 µg/mc
Lecco: v. Sora: 13 µg/mc
Valmadrera: 12 µg/mc
Scritto Venerdì 18 settembre 2015 alle 12:09

Lecchese: difesa del suolo, dalla Regione 690.000 €, fondi per gli argini del Molgora

“La Giunta Regionale ha approvato oggi  uno stanziamento di 690 mila euro per interventi di difesa dai rischi idrogeologici nel territorio della provincia di Lecco". Ne dà notizia il consigliere regionale della Lega Nord, Antonello Formenti, che prosegue:  “Grazie ai fondi assegnati dalla Regione sarà possibile procedere al completamento e alla realizzazione di opere indispensabili per la difesa del suolo nel lecchese.”

Il Molgora nella zona di Merate, a rischio esondazione

In particolare sono stati stanziati 100.000 euro per il rifacimento dei muri d’argine e taglio vegetazione in alveo del Torrente Molgora nel Comune di Merate; 40.000 per la manutenzione selciatone di fondo del Torrente Esino nel Comune di Varenna; 60.000 euro per il rifacimento di soglie e di scogliere del Torrente Gallavesa nel Comune di Erve.

L'adda nel tratto olginatese

Assegnati inoltre fondi per 350 mila euro per il ripristino briglie, scogliere e argini danneggiati del Torrente Pioverna nel territorio dei Comuni di Primaluna, Cortenova, Barzio, Pasturo e Introbio. 40 mila euro riguardano invece un intervento di adeguamento vegetazione nel tratto arginale del Fiume Adda nei Comuni di Olginate, Airuno, Brivio, Calco, Imbersago, Robbiate e Paderno d’Adda, mentre 100.000 euro sono destinati alla riduzione della vegetazione in alveo del Torrente Greghentino nei Comuni di Olginate e Valgreghentino.

Il torrente Greghentino

“Si tratta di un provvedimento – conclude il consigliere Formenti -  che abbiamo seguito in maniera costante e che rappresenta una risposta concreta alle esigenze del nostro territorio.”
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco