• Sei il visitatore n° 484.027.057
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 04 maggio 2015 alle 15:17

Lomagna: riorganizzazione in Marcegaglia 15 dipendenti verso la sede del mantovano

Vorrei mettere a conoscenza di tutti che lunedì 26 aprile, come un fulmine a ciel sereno, 15 dipendenti della Marcegaglia Stabilimento di Lomagna, facenti parte dell'Ufficio amministrativo, sono stati avvisati che dal 01/10/2015 verranno spostati alla sede del Gruppo, a Gazoldo degli Ippoliti, in provincia di Mantova, o licenziati.
Il motivo di tutto questo è una semplice questione logistica.
15 persone in apprensione per il proprio futuro.

Un lettore

La sede di Lomagna
Una quindicina di dipendenti della sede di Lomagna della Marcegaglia saranno destinati alla sede centrale dell'attività, situata a Gazoldo degli Ippoliti in Provincia di Mantova.
Il provvedimento è stato comunicato lunedì scorso alle Rsu aziendali, e nel corso dei prossimi giorni i funzionari sindacali incontreranno i lavoratori in assemblea e la direzione per approfondire i termini della riorganizzazione interna.
"È stato spiegato alle Rsu che è intenzione della direzione accentrare nel mantovano parte dei dipendenti amministrativi presenti a Lomagna" ha spiegato Pierangelo Arnoldi, funzionario Fim Cisl. "Si è trattato di un fulmine a ciel sereno, non eravamo a conoscenza di una volontà di questo tipo da parte dell'azienda. Ora cercheremo di approfondire i contenuti del provvedimento, incontreremo la proprietà e i lavoratori. Si tratta di uno spostamento di 150 Km, non semplice da affrontare per i lavoratori che vivono nel lecchese. Non sappiamo con esattezza chi sarà destinato alla sede centrale dell'azienda, ora sarà nostra cura valutare questa riorganizzazione".
L'azienda metalmeccanica, con sede centrale a Gazoldo degli Ippoliti, è specializzata nella produzione di tubi elettrosaldati ad alta frequenza e conta a Lomagna circa 120 dipendenti.
Per una quindicina di loro, impiegati a livello amministrativo, l'unica scelta possibile per il futuro potrebbe essere quella di uno spostamento di 150 Km per raggiungere il posto di lavoro.
R.R.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco