• Sei il visitatore n° 485.174.511
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 17 dicembre 2010 alle 17:35

Merate: oltre 3000 gli accessi mensili all’Area Cazzaniga, in arrivo nuova segnaletica, abbonamenti fino al 50% dei posti

Soste brevi di massimo un’ora, il tempo necessario per effettuare qualche commissione in città. È questo il principale utilizzo nel corso degli ultimi mesi, da parte degli automobilisti che si recano a Merate, del posteggio pubblico di Viale Cornaggia e dell’area di sosta di Via Cazzaniga, inaugurata il 1° ottobre scorso. Una tendenza dovuta probabilmente anche al fatto che, sino alla fine dell’anno, la prima ora di sosta in entrambi i posteggi è gratuita. Sono oltre 8.000 le vetture che mensilmente hanno accesso al parcheggio di Viale Cornaggia, mentre gli accessi all’Area Cazzaniga si attestano sui 3.400.

L'assessore Massimo Panzeri
“Nel nuovo posteggio il trend di accessi è in crescita, un dato che dimostra che i cittadini stanno cominciando a conoscere l’area e utilizzarla”
ha spiegato l’assessore ai lavori pubblici Massimo Panzeri. “Nei primi mesi del nuovo anno installeremo pannelli luminosi nei pressi delle 2 aree di sosta che indichino con precisione i posti rimasti, per evitare ingorghi in particolar modo nei giorni di mercato. Saranno poi installati dei cartelli stradali che indicheranno a chi arriva da fuori paese la posizione dei parcheggi”. Per quanto riguarda la situazione abbonamenti, sono 160 quelli venduti per il posteggio di Viale Cornaggia (su 210 posti auto) e una sessantina quelli per l’Area Cazzaniga (che dispone di circa 150 posti). Anche qui in futuro le cose cambieranno. “I 160 abbonamenti sono stati riservati per coprire i costi di gestione del posteggio, ma una volta ammortizzati consentiremo questa opzione a non più del 50% dei posteggi” ha spiegato Panzeri. “Questo per consentire un turn-over più rapido dei posti e lasciarne un numero maggiore libero a disposizione dei cittadini. Con le nuove tariffe in vigore da gennaio andremo a promuovere a prezzi molto vantaggiosi gli abbonamenti mensili per la sosta notturna, che consentirà ai cittadini di lasciare l’auto al coperto. Non sono mancate le polemiche per le nuove tariffe dell’anno prossimo, ma i prezzi sono più che abbordabili e bisogna considerare che gli incassi vanno a coprire le spese di gestione e di manutenzione delle aree”.

Il parcheggio di Viale Cornaggia e il silos di Via Cazzaniga


Questi nel dettaglio i dati relativi ai mesi di ottobre, novembre e metà dicembre nei due posteggi:

Area Cazzaniga:

Il primo mese di apertura ha visto l’accesso di 3.293 vetture, che per la maggior parte hanno sostato per non più di mezz’ora, mentre il 17% delle vetture non è rimasto per più di un quarto d’ora. Il 19% degli utenti ha effettuato una sosta fino a 2 ore.

Nel mese di novembre gli automobilisti che hanno utilizzato il posteggio dell’Area Cazzaniga sono saliti a 3.431, fermandosi per la grande maggioranza per un tempo compreso tra un quarto d’ora e un’ora.

I dati registrati nel corso della prima metà di dicembre vedono un incremento nel numero di auto che parcheggia per un tempo più prolungato (fino a due ore), un dato dovuto probabilmente all’avvicinarsi del periodo natalizio. Il dato di 1.995 auto entrate nel posteggio fa presagire un aumento nel dato generale di utilizzo per l’ultimo mese dell’anno.

Viale Cornaggia:

Sono 8.561 le vetture posteggiate nel mese di ottobre nel parcheggio pubblico utilizzato da molti per recarsi al mercato e nei negozi principali di Merate. Qui la sosta si prolunga leggermente rispetto all’Area Cazzaniga, con il 21% degli utenti che si ferma fino a 2 ore.

Nel mese di novembre le auto in transito in quest’area sono scese a 8.121, forse in virtù dell’apertura del nuovo posteggio, fermandosi per lo più fino a 1 ora.

Per dicembre si prospetta un nuovo incremento degli accessi, giunti a 4.387 solo nella prima metà del mese.

A partire da gennaio la situazione potrebbe variare con l’entrata in vigore delle nuove tariffe. Se presso il posteggio dell’Area Cazzaniga la prima ora di sosta resterà gratuita (mentre si dovrà pagare per un parcheggio più lungo anche il sabato e i giorni festivi), presso il posteggio di Viale Cornaggia anche per fermarsi mezzora sarà necessario corrispondere un ticket.
R.R.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco