• Sei il visitatore n° 495.709.201
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 12 aprile 2015 alle 18:44

Verderio: un'intera domenica di lavoro per i Vigili del Fuoco, domate le fiamme è iniziata la conta dei danni alla Del Curto

Le ultime squadre sono ancora in posto. Hanno lavorato ininterrottamente per tutta la giornata odierna le formazioni dei Vigili del Fuoco intervenute a Verderio (ex Inferiore) per fronteggiare il gigantesco incendio sviluppatosi nella serata di ieri, sabato 11 aprile, nell'area di pertinenza della Del Curto, rinomata società specializzata nel riciclo di materiale legnoso e di elementi sminuzzati. Una volta infatti domate le fiamme - inizialmente alte diversi metri con il chiarore causato visibile già da Merate - i pompieri si sono occupati infatti della messa in sicurezza dell'area che, come facilmente immaginabile, ha subito ingenti danni per via del fuoco e del calore da esso sprigionato.

E' così iniziata nel pomeriggio odierno la mesta conta di quanto andato distrutto e di quanto invece, agendo velocemente e con un imponente schieramento di uomini e mezzi, i vigili del fuoco - supportati anche dal personale dell'azienda pronto a intervenire con le ruspe per movimentare il materiale stoccato sul piazzale quanto nei capannoni - sono riusciti a mettere in salvo.
VIDEO
Contributo di un lettore - nuovo


Nessuno comunque - fortunatamente - nemmeno i dipendenti presenti in posto al momento dell'allarme, ha patito conseguenze dal rogo che ha catalizzato l'attenzione dei residenti della zona e di quanti in transito con la formazione, in via Matteotti, di un capannello di curiosi preoccupati per le fiamme e gli scoppi che le accompagnavano e incuriositi dall'inusuale via vai di camionette e autobotti del pompieri.

Una ventina infatti le squadre inviate a Verderio dalla Centrale operativa di Lecco che ha chiesto e ottenuto il supporto anche degli operatori delle province confinanti nonché dei volontari del locale gruppo di Protezione civile che, indossate le loro inconfondibili tute gialle, si sono dati da fare per assicurare sicurezza nei punti di accesso a via Matteotti, rimanendo di presidio, alle 23.30 fino alle 7 del mattino. In posto anche i Carabinieri ai quali, insieme ai vigili del fuoco, spetterà ora fare luce sulle cause dell'accaduto e verificare eventuali responsabilità.
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):



Articoli correlati:
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco