Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 394.916.333
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 16/05/2021
Merate: N.D.
Lecco: v. Amendoa: 7 µg/mc
Lecco: v. Sora: 8 µg/mc
Valmadrera: 8 µg/mc
Scritto Lunedì 16 febbraio 2015 alle 08:13

Merate – Cernusco – Lomagna: 52 nuovi iscritti per l’Aido, dimezzati i prelievi di cornee

In attesa dell’assemblea elettiva del prossimo anno, i soci del gruppo comunale AIDO di Merate – Cernusco Lombardone – Montevecchia si sono incontrati in occasione della riunione annuale.

In essa il presidente ha esposto un resoconto delle attività svolte durante il 2014 per promuovere la donazione di organi, tessuti e cellule. In particolare, è stato sottolineato il rapporto ormai consolidato con le scuole del territorio che, nel caso delle superiori, ha portato ad una decina di iscrizioni su un totale di 52, tra residenti nella circoscrizione e non. Le due nuove iniziative dell’anno appena trascorso, ovvero il torneo di burraco presso Villa dei Cedri e quello di volley all’oratorio di Pagnano, sono state confermate per una seconda edizione dato il successo ottenuto.
L’unico dato negativo proviene dall'ospedale di Merate, dove i prelievi di cornee si sono dimezzati rispetto al 2013, passando da 13 a 6. Restano stabili invece i prelievi di organi nel lecchese.

Giovanni Ravasi e Bruno Bosisio

In Italia sono stati effettuati 3186 trapianti, mentre i pazienti in lista d’attesa alla fine dell’anno erano 9075, inclusi 215 bambini.
Dopo la lettura del bilancio da parte del consigliere amministratore Lorenzo Suardi, è intervenuto il vicepresidente regionale e consigliere provinciale Giovanni Ravasi, il quale ha tracciato la situazione amministrativa a livello regionale. Ha poi chiarito come si è cercato di arginare le difficoltà economiche, di cui è sintomatico il calo di abbonamenti alla rivista mensile “Prevenzione Oggi”.

Il sostegno principale è giunto dalla Banca Popolare di Bergamo (Gruppo UBI) che ha attivato la carta prepagata “Enjoy  Aido”, grazie alla quale per ogni transazione su POS, la Banca devolve una somma a titolo di liberalità all’AIDO, rinunciando a parte dei propri ricavi. Dotata di IBAN e di tecnologia Contactless, la carta può essere ottenuta da ogni aidino presso una qualsiasi filiale UBI.
Marco Pessina
Associazione correlata:
- Aido
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco