• Sei il visitatore n° 494.186.599
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 30 gennaio 2015 alle 14:56

Pianezzo: senso alternato alla Sbianca, problemi in frazione

Inizieranno martedì prossimo a Pianezzo i lavori di sostituzione di un tronco di acquedotto, per 420 metri circa, da parte di una ditta incaricata da Idroservice. Si tratta di un intervento di manutenzione straordinaria della rete idrica, che lungo la via che dà il nome alla frazione perde acqua.
Il problema si è intensificato, al pari di quello del traffico nella frazione, a seguito del cedimento che ha interessato la riva del Molgora lo scorso 21 gennaio.

Via del Calendone, inizialmente chiusa al traffico, è stata aperta a senso alternato regolato da un semaforo, a partire da giovedì 29 gennaio (clicca qui per visualizzare l'ordinanza del comune di Merate).
"Questa situazione ha avuto pesanti ripercussioni sulla nostra frazione, che ha visto moltiplicare il traffico sulla fragilissima via Pianezzo in parte, ma solo in parte, ridimensionate dall'installazione del senso unico alternato" hanno spiegato alcuni portavoce dei residenti. "Le continue perdite d'acqua su detta via richiederanno la sostituzione del  tronco di acquedotto per un tratto di 420 m, da fare ora poiché già viviamo un grave disagio".
I residenti chiedono inoltre all'amministrazione di intervenire permettendo il traffico su Via Pianezzo ai soli residenti, almeno fino alla riapertura del doppio senso.
"Molti al semaforo rosso girano nella frazione, che non può sopportare un flusso di traffico simile. Le conseguenze sulla tubatura dell'acqua sono già state gravi. Poiché è possibile che il senso unico alternato rimanga attivo per diverso tempo, chiediamo che il nostro territorio venga tutelato".
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco